spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Auto contro guard rail SP56. Impatto violento: 33 enne ricoverata in codice rosso

    Incidente stradale attorno alle 16.30 di oggi: sul posto per prestarle i soccorsi i sanitari inviati dalla centrale operativa, i vigili del fuoco, la polizia locale

    GREVE IN CHIANTI – Incidente stradale lungo la strada provinciale 56, in località Rinforzati, poco fuori dal centro abitato di San Polo in Chianti.

    Dove attorno alle 16.30 un’auto che veniva dalla direzione Poggio alla Croce, scendendo verso San Polo, per cause da accertare è finita addosso a un guard rail.

    L’impatto fra le lamiere dell’auto e quelle del guard rail è stato molto violento. In particolare con lo sportello dal lato di chi guidava l’auto, una donna.

    Sul posto si sono recati i soccorsi inviati dalla centrale del 112, i vigili del fuoco, gli agenti della polizia locale.

    I vigili del fuoco sono stati chiamati poiché la donna era rimasta incastrata nell’abitacolo. Il loro intervento è stato quindi essenziale per liberarla.

    La donna, 33 anni, è stata ricoverata in codice rosso presso l’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

    La regolare circolazione veicolare in entrambi i sensi di marcia è ripresa attorno alle 18.15.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...