spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 3 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sono ritirabili presso l’Urp o scaricabili dal sito web: consegna entro l’11 novembre

    GREVE IN CHIANTI – Il Comune di Greve in Chianti comunica che, in seguito agli eventi alluvionali dovuti al maltempo del 21 e del 24 ottobre scorsi, è attivata da lunedì 28 ottobre la procedura di segnalazione dei danni per quanto riguarda privati ed imprese.

     

    Le schede per effettuare la segnalazione sono disponibili presso l'Ufficio Relazione con il Pubblico in piazza Matteotti 7 e sono scaricabili dal sito web (clicca qui). Ai moduli di segnalazione dei danni dovrà essere allegata una adeguata documentazione fotografica: successivamente saranno condotti controlli e sopralluoghi per verificare la reale consistenza dei danni.

     

    Le schede di segnalazione dei danni subiti da privati cittadini, condomini e da associazioni socio-sanitarie, debitamente compilate, dovranno essere consegnate entro le 13 di lunedì 11 novembre direttamente all'Ufficio Relazione con il Pubblico in piazza Matteotti 7, aperto tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 15 alle 18.

     

    E' necessario conservare qualunque documento attestante le spese sostenute da rendicontare nelle fasi successive della procedura. Le schede di segnalazione dei danni sono uno strumento obbligatorio per avviare le procedure di accertamento dei danni subiti e consentire l’accesso ad un eventuale rimborso dei danni subiti a seguito dell’evento alluvionale.

     

    Info: Ufficio Lavori Pubblici, Palazzo della Torre – Via L. Cini 1 Tel. 055/85.45.248-273-230-235; email a.casarin@comune.greve-in-chianti.fi.it, s.coccia@comune.greve-in-chianti.fi.it, a.alberti@comune.greve-in-chianti.fi.it, g.ermini@comune.greve-in-chianti.fi.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...