spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Quali prospettive a 3 mesi dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina: domani dibattito a Greve in Chianti

    Dalle 21 alla casa del popolo grevigiana, organizzato da Pd. Prima (alle 19.30) l'apericena. Sono invitati i rifugiati ucraini presenti sul territorio

    GREVE IN CHIANTI – Il ritorno della guerra in Europa: quali prospettive a 3 mesi dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina?

    E’ la domanda alla base del dibattito organizzato domani, venerdì 27 maggio, alla casa del popolo di Greve in Chianti dal Pd grevigiano.

    Ne parleranno Simona Bonafè (europarlamentare, segretaria regionale Pd), Andrea Borelli (storico, ricercatore UniCal), Massimiliano Pescini (consigliere regionale del Pd), Paolo Sottani (sindaco di Greve in Chianti).

    Modera Maura Viligiardi, segretaria del Partito democratico di Greve in Chianti.

    Appuntamento alle 19.30 per l’apericena e, a seguire, dibattito. Sono invitati i rifugiati ucraini presenti sul territorio di Greve in Chianti.

    Contributo libero a favore del popolo ucraino.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...