spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Da Radio Chianti Web… al contest di RDF 102.7: anche noi possiamo aiutarla

    GREVE IN CHIANTI – Grevigiani (e chiantigiani tutti…) a raccolta! Aiutiamo una ragazza e il suo sogno di fare la speaker radiofonica.

     

    Stiamo parlando di Simona Grossi Landi, 29 anni (fidanzata…), il cui sogno sarebbe appunto quello di lavorare in radio. Un sogno che ha coltivato anche nei mesi scorsi, quando è stata una degli speaker di punta di Radio Chianti Web, la radio con il suo cuore pulsante in via Vittorio Veneto, a Greve in Chianti.

     

    "Lo so – ammette Simona – quello della radio è un mondo un po' difficile. E per questo faccio la commessa. Ma in parallelo… coltivo il sogno: sono laureata in Scienze della Comunicazione e ho fatto un corso di speaker e conduzione radiofonica".

     

    Ed ecco quindi che ha partecipato a un concorso organizzato dall'emittente fiorentine RDF 102.7: "Ho partecipato con una demo – ci spiega – e son tra idieci finalisti. Ogni giorno fino al 26 luglio, ognuno di noi andrà all'Acqua Village di Cecina dove c'é lo staff. Si viene intervistati e poi messi alla prova con letture e prova di conduzione".

     

    Ne sceglieranno cinque, mentre altri cinque saranno eliminati: a settembre ci sarà la finale. Ma c'è anche un giudizio del pubblico che viene tenuto in considerazione, e qui sta… il nostro aiuto.

     

    Andando sulla pagina Facebook di RDF 102.7 infatti, si può cliccare "Mi piace" sulla foto di Simona dandole… una spinta in più: per andare a votarla, cliccate qui.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...