spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Assemblea pubblica contro la nuova viabilità a Impruneta, tanta gente in piazza: al via le adesioni al Comitato

    Promotori soddisfatti, ecco dove si può aderire. Sarà una lunga estate calda a Impruneta. Con quello che, al momento, sembra davvero un muro contro muro

    IMPRUNETA – “Un grazie infinito a tutti i presenti di ieri sera: ha significato ogni singola presenza, ogni singola parola, ogni singola domanda…”.

    Iniziano così i ringraziamenti del neonato Comitato viabilità Impruneta, che ha anche già una sua pagina social (qui).

    Ringraziamenti che arrivano dopo l’assemblea pubblica di ieri, lunedì 8 luglio, in piazza Buondelmonti.

    Massiccia la partecipazione: molti commercianti, certo, ma anche tanti imprunetini che sulla nuova viabilità voluta dalla giunta del sindaco Riccardo Lazzerini, che da mesi sta facendo (usiamo un eufemismo) discutere, vogliono dire la loro.

    Partendo da una richiesta principale, già presente nelle rivendicazioni che annunciavano l’assemblea di ieri (qui).

    Ovvero che si ripristini (almeno) il doppio senso di marcia in via Mazzini, per re-introdurre in doppio flusso in piazza Buondelmonti.

    “Nasce un Comitato contro la nuova viabilità – avevano detto gli organizzatori dell’assemblea di ieri sera – A Impruneta, i commercianti e i cittadini non ci stanno più. Dopo mesi di incontri e tentativi di dialogo con l’amministrazione comunale, il malcontento per il nuovo sistema viario ha raggiunto il culmine, spingendo la comunità locale verso azioni dimostrative”.

    “Grazie per tutte le adesioni al Comitato – concludono i promotori dopo la serata di ieri – vi ricordiamo che sarà possibile continuare ad aderire trovando il modulo da compilare presso i negozi: Le Amelie, Pizzi e Vizi, Lo Stregatto, Ottica Vale, Cartoleria Quasinpiazza, Cartoleria Molla, Calzature Mattioli, Tabaccheria Sbrocchi. L’unione fa la forza”.

    Sarà, insomma, una lunga estate calda a Impruneta. Con quello che, al momento, sembra davvero un muro contro muro.

    Con l’amministrazione comunale, sindaco in primis, non disposti a fare mezzo passo indietro.

    La nota diffusa dalla coalizione di maggioranza (Impruneta Rip@rti) alla vigilia dell’assemblea di ieri sera, parlava chiarissimo in questo senso:

    “Riteniamo che posizioni così estreme – puntualizzano – danneggino principalmente chi, in totale buona fede, crede che lo scontro frontale possa portare vantaggi alla propria attività o alla possibilità di tornare a un sistema “anarchico” pre-rivoluzione viaria. Questa coalizione non tollera né padronanze private né strumentalizzazioni politiche”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...