spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Buongiorno Ceramica, a Impruneta il 18 e 19 maggio: tutto il programma completo

    Due giorni che celebrano la millenaria tradizione della terracotta di Impruneta: visite in fornace, esibizioni bandistiche, "Tra Cotto e motori", ...

    IMPRUNETA – A Impruneta il weekend del 18 e 19 maggio torna l’appuntamento con Buongiorno Ceramica, l’evento organizzato dall’Associazione italiana Città della Ceramica e dal Comune di Impruneta.

    Il momento clou di queste due giornate ad Impruneta sarà l’inaugurazione, sabato 18 maggio alle ore 11, della mostra temporanea “Archeologia della produzione nel paese del cotto: un progetto di archeologia pubblica a Impruneta”, curata da Angelica Degasperi, Chiara Molducci, Benedetta Pacini e Elisa Pruno.

    Il progetto espositivo nasce in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica e l’Università degli Studi di Firenze, in seguito al ritrovamento fortuito nel territorio di Impruneta, di un prezioso nucleo di ceramiche rinascimentali.

    L’esposizione sarà visitabile presso il Loggiato del Pellegrino fino al 31 maggio, mentre presso la Fornace Agresti sarà possibile visitarla su appuntamento fino al 17 novembre.

    La festa ad Impruneta prosegue con una serie di appuntamenti da non perdere, tra cui l’apertura del Museo del Tesoro di Santa Maria dell’Impruneta, l’esibizione bandistica in Piazza Buondelmonti sia sabato 18 che domenica 19 maggio, e la rievocazione della corsa Tavarnuzze-Impruneta con motoveicoli storici “Tra Cotto e Motori”.

    Il programma completo di tutti gli eventi legati a Buongiorno Ceramica e diffusi nel centro storico e sul territorio di Impruneta.

    Sabato, 18 maggio

    Ore 11: Loggiato del Pellegrino piazza Buondelmonti 21

    Presentazione di “Archeologia della produzione nel paese del cotto: Un progetto di archeologia pubblica a Impruneta”.

    Mostra e progetto nati dalla collaborazione con la Soprintendenza Archeologica e l’Università degli Studi di Firenze, dopo il ritrovamento fortuito di un nucleo di ceramiche rinascimentali nel territorio di Impruneta. La mostra sarà allestita presso la Fornace Agresti e il Loggiato del Pellegrino.

    Ore 11.30: piazza Garibaldi, “Parco della Barazzina”

    Inaugurazione della “Panchina Lilla” come simbolo dell’impegno nelle cure dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, in collaborazione con l’Associazione Conversando O.D.V.

    Ore 12.30-13.30 / 16-19: Fornace Agresti, via delle Fornaci 2

    Visita guidata alla mostra “Archeologia della produzione nel paese del cotto”.

    Ore 16-19: piazza Buondelmonti e vie del centro storico

    “Rassegna Bandistica” in collaborazione con ANBIMA Toscana. Esibizione di due complessi bandistici: il Corpo Musicale G. Verdi di Serravalle Pt. e la Filarmonica G. Verdi di Luicciana.

    Sfilata delle due bande alle 16, concerto individuale di ogni banda alle 17, e esecuzione congiunta dell’Inno di Mameli alle 18.30.

    Domenica, 19 maggio

    Ore 9: piazza Attilio Bandinelli

    Giornata del Metal Detector con una gara organizzata da Metalfest-Aggregazione Ludosportiva, in collaborazione con il rione delle Sante Marie. Punti di ristoro disponibili in loco e presso il ristorante I Pini.

    Per informazioni e prenotazioni, contattare il numero 3479123440.

    Ore 10: Centro Paolieri di Creatività, piazza Garibaldi

    “Festa della Poesia: Parole in Libertà”, dedicata alla commemorazione di Ferdinando Paolieri, a cura dell’Associazione F. Paolieri.

    Ore 10.30–12.30 e 16-19: piazza Buondelmonti 28

    Apertura del Museo del Tesoro di Santa Maria dell’Impruneta, che raccoglie capolavori d’arte e donazioni preziose appartenenti alla storia della Basilica.

    Ore 11-13 / 16-19: Fornace Agresti, via delle Fornaci 2

    Visite guidate alla mostra “Archeologia della produzione nel paese del cotto”.

    “Tavarnuzze e Impruneta: Tra Cotto e Motori”

    Rievocazione della corsa Tavarnuzze-Impruneta con motoveicoli storici fino agli anni ’70, organizzata da CMEF – Club Moto d’Epoca Fiorentino in collaborazione con le Pro Loco di Tavarnuzze e di Impruneta, in memoria del pilota Paolo Maranghi.

    Partenza da Tavarnuzze ed arrivo a Impruneta con due mostre statiche dei veicoli nelle piazze principali del paese. Per informazioni e prenotazioni, contattare il numero 3518853087.

    Tavarnuzze, piazza Don Chellini

    Ore 10: iscrizione dei partecipanti e mostra statica dei mezzi con descrizione dei proprietari

    Ore 11.30: partenza del primo partecipante con aperitivo in collaborazione con la Pro Loco di Tavarnuzze

    Impruneta, piazza Buondelmonti

    Ore 11.45: arrivo dei partecipanti

    Ore 12.30: mostra statica dei mezzi

    Ore 13: pranzo presso il Circolo San Giuseppe

    Ore 14.30: classifica e premiazione dei partecipanti

    Bagnolo, ore 16

    Deposizione di una corona d’alloro presso il cippo commemorativo di Paolo Maranghi, con la presenza delle autorità comunali.

    Ore 15-18.30: piazza Buondelmonti e vie del centro storico di Impruneta

    Rassegna Bandistica in collaborazione con ANBIMA Toscana, con l’esibizione della Filarmonica G. Verdi di Impruneta e del Gruppo Filarmonico Jazz Band di Rosia (SI).

    Convegno alle 15, concerto delle due bande alle 16.30, e esecuzione dell’Inno di Mameli dalle 17.45 alle 19.

    Ore 15-19: via Cavalleggeri 29, Impruneta

    Galleria Filtrante: visite guidate nella suggestiva galleria dell’antico acquedotto imprunetino, a cura dell’Associazione Sassi Neri. Per informazioni, contattare il numero 3298555569.

    Visite nelle fornaci storiche

    Fino al 19 maggio sarà possibile prenotare visite gratuite presso le sette fornaci storiche di Impruneta, che permetterà a tutti di fare un viaggio affascinante nel cuore della millenaria tradizione della terracotta.

    Per la prenotazione delle visite gratuite, contattare il numero 0552036468 oppure inviare una richiesta alla mail i.marsango@comune.impruneta.fi.it.

    Qui il programma di apertura in cui sarà possibile prenotare la visita alle fornaci.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...