spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Rapinatore di Bagno a Ripoli assicurato alla giustizia grazie ai carabinieri di Impruneta

    Il33enne deve espiare una pena residua di quasi tre anni per una rapina del 2016 a Prato

    IMPRUNETA – Nel pomeriggio, di ieri, lunedì 22 maggio, i carabinieri della Stazione di Impruneta hanno tratto in arresto V. M. 33enne di Bagno a Ripoli, vecchia conoscenza dell’Arma.

     

    All’uomo, è stata notificata l’ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze poiché deve espiare la pena residua di 2 anni, 10 mesi e 26 giorni reclusione, nonché il pagamento di 1.400 euro di multa, per la rapina in concorso commessa l’11 febbraio 2016 a Prato.

     

    L'arrestato, dopo la compilazione degli atti, è stato tradotto presso la casa circondariale di Sollicciano, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...