giovedì 24 Settembre 2020
Altre aree

    “Circonvallazione di Impruneta, si rabbrividisce di fronte alle parole del sindaco Calamandrei”

    Fabiano Cammelli (Forza Italia): "I dubbi e le considerazioni sono emerse con l’avanzamento dei lavori. E molti si sono mossi segnalando al Comune le difficoltà. E adesso, cosa fa per rimediare?"

    IMPRUNETA – “Sono sicuro che ai cittadini di Impruneta non interessa sapere dal sindaco se uno ha “dormito” più di un altro, ma sicuramente rabbrividisce quando sente ammettere che per un’opera così importante “ci siano stati errori di progettazione e viste le pendenze in luogo, certo per chi non é del mestiere, non erano di facile lettura su una planimetria””.

    # Circonvallazione, Calamandrei replica a Fratelli d’Italia: “Io dormivo? Loro in letargo”

    A rimarcarlo è Fabiano Cammelli, responsabile seniores Forza Italia Impruneta-Chianti, a proposito delle polemiche sul secondo lotto della circonvallazione di Impruneta. Ancora da inaugurare ma già piena di problemi. 

    “Il che tradotto – prosegue Cammelli – vuol dire che la progettazione è stata affidata a chi non è del mestiere, che non si è preoccupato neppure di fare un sopralluogo preventivo!”.

    “A non tutti – aggiunge – è stato possibile verificare il progetto dall’inizio, e i dubbi e le considerazioni sono emerse con l’avanzamento dei lavori. E molti si sono mossi segnalando al Comune le difficoltà”.

    “La necessità di variare il progetto all’incrocio con via di Fabbiolle – dice ancora – era evidente e quel tratto è rimasto nel mistero fino alla realizzazione così come è nell’ultima settimana di lavoro dell’impresa. E così non va!”.

    “Vanno attuate soluzioni – incalza Cammelli – da chi di competenza, di non poco conto. È stata già posizionata la segnaletica verticale che così come è, se va rispettata, da Fabbiolle si esce ma non si potrebbe rientrare!”.

    “In caso di incidente – domanda – come pesano sulle responsabilità? Consiglio di coprirli fino all’apertura. Il semaforo aiuterà ma non rimedierà agli errori di struttura”.

    “Infine – conclude – i turisti si fermano poco all’Impruneta perché manca una proposta turistica Chiara e fruibile. E questo non c’entra niente con la strada che percorrono per arrivare!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino