spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 25 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ricostruita dopo il terremoto anche con contributi di consiglio e giunta comunale

    IMPRUNETA – Fu su iniziativa dell'allora consigliere comunale (oggi sindaco) Alessio Calamandrei, che dal consiglio comunale e dalla giunta di Impruneta vennero devoluti 1.637,22 euro al Comune di San Felice sul Panaro, per aiutarlo a ricostruire una scuola distrutta dal terremoto.

     

    Si trattava dei gettoni di presenza dei primi sei mesi del 2012: tutte le forze politiche presenti in consiglio dettero dato la loro disponibilità per aiutare le popolazioni terremotate.

     

    “Se si considera che l’intero importo di spesa dei consiglieri comunali per i primi sei mesi del 2012 è di 2.119 euro, è un ottimo risultato – sottolineò Calamandrei – A livello locale c’è la volontà, la passione di spendersi per i propri concittadini, nella speranza di portare un contributo attivo e costruttivo sugli atti che passano dalle commissioni e conseguentemente dal consiglio comunale".

     

    "E questa iniziativa che ho cercato di mettere in atto subito dopo i tragici eventi del 20 e 29 maggio scorso – disse in  conclusione – è una piccola goccia d’acqua nel mare delle necessità dei comuni colpiti”.

     

    Una piccola goccia che vedrà germogliare i suoi frutti sabato 18 gennaio, quando alle 11 verrà inaugurata la scuola secondaria inferiore "Giovanni Pascoli", al termine dei lavori di ristrutturazione e miglioramento sismico.

     

    "Il raggiungimento di questo traguardo – scrive al Comune di Impruneta il sindaco di San Felice sul Panaro, Alberto Silvestri – è anche frutto del vostro generoso contributo e, a titolo di ringraziamento, l’amministrazione intende predisporre un piccolo segno di riconoscenza per coloro che ci hanno aiutato in seguito agli eventi del maggio 2012".

     

    A rappresentare il Comune di Impruneta sarà con tutta probabilità lo stesso sindaco. Che, ai tempi da consigliere comunale, fece partire questa splendida iniziativa.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...