spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 3 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Impruneta, consiglio comunale di dicembre con l’intitolazione dell’aula consiliare a Falcone e Borsellino

    Giovedì 29 dicembre alle ore 17. Con l'apposizione di una targa in memoria dei due giudici e di tutte le vittime della mafia

    IMPRUNETA – Giovedì 29 dicembre alle ore 17, prima dell’inizio del consiglio comunale, si terrà una cerimonia per l’intitolazione della sala consiliare del Comune di Impruneta a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e a tutte le vittime della mafia, con apposizione di una targa commemorativa all’esterno della sala.

    La cittadinanza è invitata, insieme alla autorità, a presenziare all’intitolazione.

    La decisione risale al consiglio comunale dell’11 ottobre 2022 quando, in occasione del trentennale delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio, a seguito di mozione presentata da alcuni consiglieri comunali, successivamente emendata, è stata approvata la proposta di dedicare l’aula consiliare a “GIOVANNI FALCONE, PAOLO BORSELLINO e TUTTE LE VITTIME DELLA MAFIA”, ribadendo l’importanza del principio di legalità, di libertà e di giustizia.

    Nella stessa seduta era stato deciso anche di apporre un’altra targa all’interno della sala consiliare in memoria del giudice “FRANCESCA MORVILLO E DEGLI AGENTI DELLA SCORTA DECEDUTI NEGLI ATTENTATI DEL 23 MAGGIO E 19 LUGLIO 1992”.

    Questo evento è in programma nel 2023.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...