spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 3 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un cittadino di Impruneta critica la gestione della sosta durante la Fiera di San Luca

    IMPRUNETA – Riceviamo e pubblichiamo la lettera (corredata dalla foto che trovate sopra) che un cittadino di Impruneta ha inviato alla nostra redazione.

     

    Criticando la gestione della sosta durante questi giorni di Fiera di San Luca, con particolare riferimento all'annuncio di "tolleranza zero" sugli automobilisti indisciplinati lanciato dal sindaco Alessio Calamandrei alcune settimane fa… .

     

    "Spett.le Gazzettino del Chianti, sono un cittadino di Impruneta.

     

    Ho avuto modo di leggere recentemente sul vostro giornale che il sindaco di Impruneta ha inaugurato la stagione di "tolleranza zero" per sosta selvaggia e sicurezza (il 16/9: https://www.gazzettinodelchianti.it/articoli/approfondimenti/3299/notizie-su-impruneta/tolleranza-zero-sosta-selvaggia.php#.UlxIIxBqOF9).

     

    Forse si riferiva solo alla piazza, poiché domenica 13 ottobre, primo giorno di Fiera di San Luca, nella zona di via della Robbia, via Longo, via Nenni si assisteva alla sosta ultra-selvaggia: macchine sui marciapiedi ed in entrambi i lati della carreggiata sostavano, rendendo quantomeno difficoltosa la viabilità dei residenti; addirittura in via Vittorio Veneto qualcuno parcheggiava anche davanti ai portoni delle case. Il tutto mentre il parcheggio predisposto per l'evento era per metà vuoto.

     

    Ho provveduto ad avvisare ben due pattuglie dei vigili, una all'incrocio tra via della Robbia e via del Ferrone ed un'altra all'altezza del campo sportivo. Ovviamente niente è cambiato, se non che le macchine sostavano in modo sempre più selvaggio.

     

    Mi chiedo: ma tolleranza zero significa fare le multe alle 3 o 4 macchine parcheggiate in malo modo solo in piazza? In queste occasioni, in cui una moltitudine di persone vengono richiamate nel nostro paese, non sarebbe il caso di prevenire simili comportamenti menefreghisti, e, se del caso punirli?

     

    Cosa intendono fare il sindaco ed il comandante del Corpo di Polizia Municipale in previsione di domenica prossima? Qualcuno non aveva dichiarato “Non siamo disposti a tollerare l'attuale far west"? Vi allego una foto che forse può far davvero capire la situazione di domenica alle 17. Grazie. Cordiali saluti."

     

    Lettera firmata

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...