giovedì 13 Agosto 2020
Altre aree

    Morte Alberto Ciullini, il disperato appello della famiglia: “Cerchiamo ancora testimoni dell’incidente”

    “Finora non abbiamo trovato nessun testimone dell'incidente, ma continuiamo a sperare che qualcuno si faccia avanti per cercare di chiarire la dinamica dell'accaduto”

    FERRONE (IMPRUNETA) – Dopo più di cinque mesi dalla tragica scomparsa di Alberto Ciullini, avvenuta il 27 gennaio scorso, la vedova Francesca Spagna e tutta la famiglia dell’uomo continuano a cercare testimoni dell’incidente.

    # “Alberto era mio marito. Cerco testimoni dell’incidente che l’ha ucciso in Autopalio”

    Un appello disperato quello che viene diffuso tramite le pagine del Gazzettino del Chianti.

    Rivolto da Francesca e dai familiari di Alberto a chiunque stesse percorrendo nel pomeriggio del 27 gennaio alle 17 il tratto autostradale della Firenze-Siena, presso l’ingresso del raccordo all’altezza del casello di Firenze-Impruneta.

    # Incidente in Autopalio: muore un 49enne (di Impruneta) sulla rampa d’ingresso

    Proprio in quel punto Alberto, mentre transitava per la curva di immissione all’autostrada, perse la vita in seguito a un violento impatto tra la sua Fiat Panda bianca e un autocarro che stava procedendo in corsia opposta.

    “Finora non abbiamo trovato nessun testimone dell’incidente – dicono i familiari di Alberto – ma continuiamo a sperare che qualcuno si faccia avanti per cercare di chiarire la dinamica dell’accaduto”.

    Alberto e Francesca nel giorno del matrimonio

    Parole cariche di dolore, ma anche dense di speranza. Alla ricerca di una testimonianza che potrebbe chiarire il caso e dare una svolta decisiva alle indagini della Procura della Repubblica di Firenze. Che altrimenti corrono il serio pericolo di venire archiviate.

    “Non ci arrendiamo – dicono i familiari – Se qualcuno avesse assistito all’incidente lo preghiamo di contattare Marino, il cognato di Alberto, al numero 3457010608. Ogni contributo potrebbe essere fondamentale”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino