spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La famiglia Violetta è ormai disperata: “Mancano soldi per visite urgenti e medicine”

    Nei giorni scorsi l'appello sul Gazzettino: "Un medico si è fatto avanti e abbiamo avuto un aiuto. Ma non basta"

    FALCIANI (IMPRUNETA) – Nei giorni scorsi abbiamo raccontato la drammatica storia della famiglia Violetta (qui l'articolo) e di Laura, 19 anni, alla quale è stata diagnosticata una rarissima malattia muscolare.

     

    Un evento drammatico in sé, che però va a sommarsi con tutta una serie di difficoltà, di salute ed economiche, che hanno reso la situazione insostenibile. E che, con uno sforzo comprensibile, hanno portato a rivolgersi al Gazzettino del Chianti.

     

    "Dopo l'articolo – ci dicono dalla famiglia Violetta – si è fatto avanti il dottor Marco Macucci, neurologo, per cercare di trovare delle soluzioni per la salute di Laura. Mentre un signore ci ha aiutato economicamente".

     

    Ma la situazione, purtroppo, è davvero difficile. Molto difficile: "Siamo in difficoltà – ci dicono – sia per poter fare delle visite mediche che per pagare medicinali".

     

    Chi volesse seguire la loro situazione, può farlo dalla pagina Facebook "Tutti insieme per Laura V.".
     

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...