spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Non comprendo perché piantare alberi in una zona verde come Cerbaia: ma poi, 300 piante 220mila euro?”

    "In un terreno che potrebbe essere usato magari per mettere dei pannelli solari ed alimentare, ad esempio, l'illuminazione pubblica"

    Buonasera.

    Ho appena sfogliato come tutte le sere il vostro Gazzettino per il quale vi faccio i miei complimenti per come esponete i fatti che accadono nel nostro territorio.

    Io sono, appunto, del comune di Greve in Chianti.

    Mi è balzato a l’occhio l’articolo che parla della piantagione di alberi che il sindaco di San Casciano farà a Cerbaia.

    Il Comune di San Casciano investe 220mila euro per piantare centinaia di alberi in un’area incolta di Cerbaia

    A parte il fatto che non comprendo perché in una zona in mezzo alle colline piene di verde sia necessario fare una piantagione di alberi.

    In un terreno che potrebbe essere usato magari per mettere dei pannelli solari ed alimentare, ad esempio, l’illuminazione pubblica.

    Ma ancora più assurda mi è sembrata la cifra investita: 220.000 euro per 300 piante.

    A questo punto la domanda nasce spontanea ma che piante vuole mettere in un terreno incolto?  

    Sicuramente ci darà una spiegazione il signor sindaco. Saluti e buon lavoro.

    Milco Ventisette

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...