spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Radda nel Bicchiere”, edizione 2024 agli archivi con numeri in crescita. I ringraziamenti

    Degustazioni a numero chiuso sold out e le vie del paese affollate da enoturisti: manifestazione promossa e organizzata dalla Pro Loco, in collaborazione con i produttori raddesi

    RADDA IN CHIANTI – Si è chiuso il sipario sul ventisettesimo appuntamento con “Radda nel Bicchiere”, un’edizione di successo che ha visto il borgo di Radda in Chianti gremito di enoturisti.

    Grande soddisfazione della Proloco che sabato 25 e domenica 26 maggio ha visto tornare i numeri di presenze pre-Covid, grazie anche al lavoro delle associazioni locali con la complicità del meteo che ha regalato due bellissime giornate di sole.

    Un ottimo traguardo considerata anche la concomitanza di diversi eventi a tema vinicolo nell’area circostante.

    Per due giorni i visitatori hanno avuto la possibilità di degustare la migliore produzione dei vini del territorio e della denominazione ospite di Barbaresco, guidati direttamente dai produttori, nella meravigliosa cornice sul paesaggio chiantigiano che solo Radda sa offrire.

    Sold out anche le due degustazioni a numero chiuso che hanno visto il gemellaggio fra Chianti Classico e Barbaresco e un assaggio delle vecchie annate per veri appassionati.

    La Pro Loco nel dare appuntamento al prossimo anno tiene a ringraziare l’Associazione Vignaioli di Radda e il Consorzio Chianti Classico che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento.

    L’amministrazione comunale, le forze dell’ordine, i produttori di Radda, i produttori di Barbaresco.

    Le associazioni Raddattiva, La Racchetta, Misericordia, Fratres, le volontarie della mostra “Centenario Chianti Classico” che hanno aperto le porte ai visitatori,.

    Gli sponsor Knight Frank Tuscany, Vernifer, Chianti Natural Festival, Chianti Garden Service ed Elettrica Landi Indom.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...