spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Approvato in via definitiva lo sviluppo del Centro Ippico “Pian di Pesa”

    L’area si trova alla sinistra del torrente Pesa, nel comune di Montespertoli ma a soli due chilometri di distanza dal centro di Cerbaia. Ampliamento per il ristorante-pizzeria "Ribalta"

    CERBAIA (SAN CASCIANO) – Nel consiglio comunale di Montespertoli è stato approvato il piano di recupero per l’area Pian di Pesa dove sorge il Centro Ippico che svolge attività sportiva dilettantistica con l’Associazione Toscana Equitazione.

    L’area si trova alla sinistra del torrente Pesa, a circa due chilometri di distanza dal centro abitato di Cerbaia.

    Si tratta di una zona con elevato valore di naturalità che è parte anche del Contratto di Fiume Pesa che si pone gli obiettivi di sviluppare la vivibilità del corso d’acqua assieme alla sua tutela.

    L’attività di maneggio risulta ormai consolidata nel tempo e al momento necessita di un ampliamento degli edifici esistenti con una riqualificazione degli spazi.

    E’ stato quindi predisposto uno studio riorganizzando la zona attraverso un progetto di più ampio respiro, mantenendo in primo piano la tutela dell’ambiente ma migliorando le prestazioni del centro e dando così un nuovo carattere ad una realtà oramai ben riconosciuta nel territorio.

    “Arriva alla fine un iter importante per questa realtà che così potrà dotarsi di tutte quelle strutture che le consentiranno di diventare uno dei maggiori centri ippici della zona. Sono convinto che questo sviluppo possa portare benefici sul territorio anche per quanto riguarda le presenze turistiche perché il turismo legato agli eventi sportivi è in grande crescita” dichiara il sindaco di Montespertoli Alessio Mugnaini.

    Il piano di recupero prevede quindi: la costruzione di nuovi edifici da adibire a scuderie per cavalli, l’ampliamento del locale bar-ristorante-pizzeria “Ribalta”, una nuova giostra per cavalli, un nuovo fienile e uno spazio giuria, previa demolizione di un fabbricato esistente attualmente adibito a scuderia per la realizzazione di quattro unità abitative ad uso foresteria necessarie per dare ospitalità ai giudici della Federazione Italiana Sport Equestri che si recheranno presso il centro in occasione delle manifestazioni.

    Oltre alle opere sopra descritte il piano prevede inoltre la realizzazione di un nuovo campo in sabbia per lo svolgimento delle gare che non avrà copertura e non comporterà l’esecuzione di opere edili.

    Nel piano è prevista inoltre sia l’adeguamento dell’attuale viabilità all’incrocio con via Ripa e la realizzazione di una nuova via di accesso al centro ippico, da realizzare completamente su area privata.

    Per evitare così il passaggio dalla strada adiacente al piccolo borgo di case, la nuova strada sarà utilizzata prevalentemente dai mezzi pesanti per il trasporto degli equini o dei mezzi di trasporto di fieno.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...