domenica 9 Agosto 2020
Altre aree

    Auto in fiamme nel piazzale del distributore carburanti in viale Pascoli

    Determinante l'intervento dei proprietari della vicina autofficina. Che hanno spento l'incendio con gli estintori

    SAN CASCIANO – Auto in fiamme nel piazzale del distributore carburanti in viale Pascoli. E’ successo intorno alle 6.30 di oggi, giovedì 11 luglio.

     

    Il proprietario era andato a prendere la macchina, una Fiat Punto, quando fatti pochi metri a marcia indietro, improvvisamente dal cofano a visto uscire del fumo.

     

    Il tempo di scendere e verificare cosa stesse accadendo, che subito sono divampate le fiamme dal vano motore.

     

     

    La reazione è stata di chiamare subito i vigili del fuoco: l’auto per fortuna non era vicina alle pompe di benzina, ma la paura è stata tanta.

     

    E’ stato grazie alla prontezza dei titolari della vicina autofficina che, svegliatisi, si sono precipitati in officina, hanno afferrato gli estintori e di corsa si sono precipitati a spengere l’auto.

     

     

    Nel frattempo una colonna di fumo nero intenso ha fatto preoccupare alcuni abitanti di via della Vignaccia che abitano sopra al distributore, ma i meccanici dell’autofficina sono stati bravissimi ad avere la meglio sulle fiamme, tanto che all’arrivo dei vigili del fuoco la situazione era sotto controllo.

     

    Naturalmente la macchina è andata distrutta: probabilmente si è trattato di un corto circuito.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino