spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Avventure sportive immerse nel paesaggio della Pesa: i centri estivi al Parco della Botte

    Oltre 200 le ragazze e i ragazzi coinvolti nelle attività di minitrekking, escursioni ambientali, attività sportive, laboratori di arte, teatro e danza

    LA BOTTE (SAN CASCIANO) – Il gioco outdoor coltiva la creatività e fa esplodere lo spirito dell’esploratore. Avanza la cultura dell’esperienza, in stile Indiana Jones, nei centri estivi del Chianti.

    In mountain bike, a caccia di emozioni nell’area naturalistica del parco, a piedi passeggiando lungo le rive del fiume Pesa, ad osservare piante e specie vegetali che sorgono spontaneamente nel contesto fluviale, a piccoli grandi passi negli impianti sportivi mentre si sperimentano le diverse discipline sportive, tra cui tennis, calcio, atletica, ciclismo, baseball.

    Minitrekking, escursioni ambientali, attività sportive, laboratori di arte, teatro e danza.

    L’avventura immersa nel cuore della natura chiantigiana è partita per circa 200 ragazze e ragazzi del territorio, articolati nei diversi turni settimanali, aperti fino alla fine di luglio, del Centro estivo “Tra natura e movimento, arte e sport in divertimento”, promosso dai Comuni di San Casciano e Barberino Tavarnelle e organizzato dall’Associazione Sportiva La Botte.

    Un’estate speciale da trascorrere negli impianti sportivi del Parco della Botte, all’aria aperta, nel segno del movimento, della dinamicità e delle attività laboratoriali che fanno emergere passioni e vocazioni al fianco di un gruppo di animatori e operatori qualificati.

    Una nuova edizione, rispettosa delle misure anti Covid, è la proposta elaborata in tandem dai comuni vicini di casa, San Casciano e Barberino Tavarnelle con l’obiettivo di offrire alle famiglie un campo estivo a misura di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, caratterizzato da un’offerta di attività ludiche e didattiche eterogenea e diversificata.

    “Il programma delle attività è articolato – spiegano le assessore alle politiche educative Elisabetta Masti e Marina Baretta – ogni giorno una proposta diversa per consentire ai piccoli partecipanti di svolgere giochi all’aria aperta, socializzare e creare nuove amicizie”.

    “Il contesto naturale della Botte – rimarcano – è uno dei luoghi del nostro territorio che meglio si presta ad accogliere attività ludica outdoor, uno spazio ideale per condividere esperienze e offrire opportunità per le diverse fasce di età contemplate, dai 7 ai 14 anni, che rispondano agli stimoli intellettivi e fisici dei nostri studenti”.

    Il costo è di 120 euro a settimana, mensa inclusa. Sarà applicato uno sconto pari al 10% sul secondo figlio partecipante al centro estivo.

    Info Associazione Sportiva La Botte: 3398239283 – Paolo 3356147259 – Cecilia 3343067889.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...