spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 2 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dopo la sconfitta di domenica scorsa parla la centrale Floriana Bertone

    Il 2013 de Il Bisonte Azzurra San Casciano si è aperto con una sconfitta casalinga per 0-3 contro la Pomì Casalmaggiore, ma non tutto è da buttare: il debutto della nuova palleggiatrice Francesca Giogoli fa intravedere prospettive interessanti, anche se ovviamente l’intesa con le compagne deve migliorare, e contro la seconda della classe le azzurrine sono rimaste in partita fino ai punti finali di ogni set.

     

    A livello individuale poi si sono messe in luce diverse giocatrici, fra le quali la centrale Floriana Bertone (8 punti col 57% in attacco), che analizza così la sconfitta: “E’ stata sempre una partita punto a punto, non abbiamo giocato male e nel primo set fra l’altro gli arbitri ci hanno fischiato cinque falli tutti uguali. E’ ovvio che loro hanno sempre avuto lo sprint finale giusto, mentre noi per esempio eravamo in vantaggio nel secondo set, ma poi abbiamo fatto qualche errore che ci ha penalizzato: diciamo che la sconfitta è stata anche un po’ colpa nostra”.

     

    Come procede l’inserimento di Francesca Giogoli?

    “Abbiamo iniziato solo da due settimane a lavorare con la nuova palleggiatrice, e non sta andando male, anche perché altrimenti non saremmo arrivati tre volte a ventidue contro una squadra forte contro la Pomì. Siamo sulla buona strada, ma ovviamente manca ancora qualcosa, perché è come se fosse agosto: noi dobbiamo conoscerla bene, e anche lei deve capire quali sono le nostre caratteristiche. Ci vuole tempo, ma ci sta capendo abbastanza velocemente”.

     

    L’intesa con te è sembrata già buona…

    “Per ora ci troviamo abbastanza bene, anche se dobbiamo migliorare ancora qualcosa, perché io ho delle caratteristiche abbastanza particolari: per esempio, ho bisogno di una palla più alta, e magari è più difficile trovarsi con me rispetto che con le altre due centrali”.
     

    Come giudichi per ora la tua stagione e quella della squadra?

    “Per me è il primo anno da titolare in A2, e per ora credo sia buono: mi sento molto più partecipe rispetto all’inizio, ho imparato molto durante l’anno e nelle ultime partite, quando c’era bisogno anche di trascinarci a vicenda, ho cercato di dare il mio contributo anche in quel senso. A livello di squadra credo che non abbiamo praticamente mai sbagliato una partita, se non quelle con Marsala e Fontanellato, e questo anche grazie a Fiamma Mazzini che ha sostituito degnamente la De Lellis: è stata bravissima e ha fatto il suo. Insomma, penso che ce la possiamo giocare con tutti”.
     

    Domenica per esempio c’è la trasferta a Soverato..

    “E dovremo cercare di metterle in difficoltà fin da subito: speriamo di fare un bel risultato, di sicuro non dobbiamo pensare al 3-0 dell’andata, ma rimanere concentrate e giocare nella nostre possibilità”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...