spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Benedetta Venezia (centrodestra): “La visita del sottosegretario all’Agricoltura La Pietra nel nostro territorio”

    La candidata sindaco: "Delusione per il comportamento timoroso di alcune aziende agricole che hanno evitato di partecipare per paura di conseguenze negative"

    SAN CASCIANO – “Venerdì 17 maggio il sottosegretario all’Agricoltura, il senatore Patrizio La Pietra, ha effettuato una visita nel nostro territorio”.

    Benedetta Venezia, candidata sindaco per il centrodestra alle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno a San Casciano, ne spiega le tappe.

    “Durante la sua giornata – spiega Venezia, che lo ha accompagnato in tutta la giornata – ha fatto tappa alle rinomate Cantine Antinori insieme al candidato alle elezioni europee, Francesco Torselli“.

    “Successivamente – prosegue – il sottosegretario La Pietra si è diretto verso l’azienda agricola Corzano & Paterno, dove ha visitato la sezione casearia, ha ascoltato i produttori del territorio e ha accolto tutte le loro richieste. La giornata si è conclusa alla Tenuta Il Corno di San Pancrazio, in presenza di rappresentanti della Coldiretti e dell’AIRO, tra cui Matteo Mugelli, insieme a numerose aziende agricole e agroalimentari”.

    “Nell’occasione – spiega ancora Venezia – ho sottolineato l’importanza dell’agricoltura nei nostri territori e l’opportunità offerta a tutte le aziende dalla visita del sottosegretario”.

    Venezia che espresso delusione “per il comportamento timoroso di alcune aziende agricole che hanno evitato di partecipare per paura di conseguenze negative”.

    Il sottosegretario a sua volta, specifica la candidata sindaco, “ha enfatizzato l’importanza del settore agricolo sia a livello locale che europeo, e ha sottolineato l’importanza del voto per promuovere una nuova direzione politica a livello europeo”.

    “Gli elementi fondamentali di tutti i nostri candidati – sono parole di La Pietra – sono l’amore, la passione e l’attaccamento al proprio territorio. Ho voluto fare questo giro, a sostengo di Benedetta, ma soprattutto per parlare di agricoltura in questi territori fortemente vocati”.

    “Il nostro – ha affermato – è un Governo che ha come priorità quella di ascoltare il territorio, esserci e dare fiducia agli agricoltori e agli allevatori. Siamo uomini e donne delle istituzioni, aperti al dialogo con tutti senza distinzione alcuna”.

    “Siamo stati per oltre due decenni senza che la politica si occupasse veramente di agricoltura – ha concluso – E oggi, appunto, noi ci occupiamo di agricoltura, ci abbiamo messo la faccia in agricoltura, rilanciando il sistema agricolo partendo proprio dall’ascoltando direttamente degli agricoltori e dei i nostri allevatori”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...