spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bisconti (Lega): “Riorganizzazione del 118 crea ancora disagi agli utenti di San Casciano e del Chianti”

    Il capolista del "Centrodestra San Casciano VP" (lista Lega e Forza Italia) a sostegno di Benedetta Venezia: "La sinistra si ferma agli annunci, intanto i servizi latitano"

    SAN CASCIANO – “La riorganizzazione del 118 continua a creare disagi agli utenti di San Casciano e del Chianti. La sinistra si ferma agli annunci, intanto i servizi latitano”.

    A dirlo è Davide Bisconti, capolista del “Centrodestra San Casciano VP” (lista Lega e Forza Italia), che sosterrà (insieme alla lista di FdI) la candidatura a sindaco di Benedetta Venezia.

    “La popolazione di San Casciano e di tutto il Chianti – incalza – versa in condizioni critiche dall’avvento della riforma del 118. Prosegue da mesi senza essere ascoltata la protesta della Lega innanzitutto e di tutto il centrodestra sia in Regione Toscana che nelle locali Istituzioni per evidenziare il fallimento delle politiche per la sanità del Pd”.

    “Non può esistere un servizio di emergenza urgenza – aggiunge – fatto pesare, quasi del tutto sulle sole spalle degli equipaggi composti da volontari! Come si può pensare così di aiutare le famiglie di San Casciano e non solo?”.

    “Siamo già intervenuti su questa delicata tematica – ricorda – ma vogliamo nuovamente ribadire un concetto per evitare fraintendimenti: conosciamo benissimo le qualità professionali degli infermieri e l’abnegazione dei volontari, ma la presenza di un medico, rimane, per noi, un significativo valore aggiunto”.

    “Con la salute non si scherza – dice ancora Bisconti – e quindi pretendiamo massima chiarezza fin da oggi su una tematica che coinvolge tutti i cittadini. Più volte come Lega grazie al lavoro in Consiglio di Giovanni Galli abbiamo evidenziato la crisi del settore”.

    “La riorganizzazione del 118 penalizza le aree più lontane dai centri urbani – conclude – Quello che è successo per fare un esempio in Val di Bisenzio nelle scorse settimane lo dimostra. Da sempre siamo fermamente contrari a questo progetto. Come lista Centrodestra San Casciano VP continueremo la nostra battaglia per potenziare i servizi al cittadino , per una salute garantita a tutti e di tutti”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...