spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La giovane food blogger sancascianese ha raccolto il maggior numero di voti

    Nel nostro piccolo, come Gazzettino, speriamo di averle dato… una mano. Ma il risultato alla fine è quello che conta, e per la sancascianese Claudia Bagnolesi la vittoria nel concorso nazionale organizzato dal marchio Tre Marie (dolci natalizi per eccelleza) dà grande soddisfazione.

     

    "Per adesso – ci spiega sorridendo – mi hanno solo comunicato che ho vinto. Il premio dovrebbe essere un corso di cucina organizzato dal Gambero Rosso: dico comunque grazie a tutti coloro che mi hanno votata on line".

     

    Il concorso infatti era stato aperto a giovani "food blogger" italiani, chiamati a interpretare il tema del panettone per un… apericena (clicca qui per vedere l'articolo precedente). Claudia è stata prima selezionata in un gruppo di nove finalisti. poi, alla fine, la vittoria finale. Da non sottovalutare che coinvolto in tutto questo progetto c'era anche uno dei più grandi chef italiani del momento, Davide Oldani.

     

    Grande appassionata di cibo, la 24enne Claudia da anni tiene aperta una sua finestra sul web, "La Petite cuilliere" (clicca qui), nella quale racconta tutti i suoi viaggi gastronomici. Prresto ne dovrà raccontare un altro, nuovo ed esaltante: non capita certo a tutti infatti poter fare un super corso gastronomico presso il Gambero Rosso.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...