spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 1 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Coop Mercatale: giovedì 19 maggio l’assemblea ordinaria dei soci

    Alle 21.15 presso la casa del popolo di Mercatale. La cooperativa di consumo gestisce i negozi di Mercatale, Barberino Val d'Elsa e San Donato in Poggio

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – La Coop di Mercatale, che gestisce i negozi di Mercatale, Barberino Val d’Elsa e San Donato in Poggio, ha indetto l’assemblea generale ordinaria dei soci.

    Si svolgerà presso la casa del popolo mercatalina, in via Sonnino 64, giovedì 19 maggio a partire dalle 21.15.

    Sul “tavolo” questo ordine del giorno.

    1 . Approvazione Bilancio chiuso al 31/12/2021 e conseguenti deliberazioni;

    2. Relazione della Commissione Elettorale;

    3. Elezione del Consiglio di Amministrazione;

    4. Determinazione degli emolumenti agli Amministratori;

    5. Nomina del Collegio Sindacale;

    6. Conferimento incarico per Revisione Legale dei Conti per il triennio 2022-2024;

    7. Varie ed eventuali.

    “Per partecipare all’assemblea – fanno sapere dalla Coop – sarà obbligatorio indossare la mascherina”.

    La cooperativa invita i soci alla partecipazione alla vita sociale: a chi sarà presente sarà offerto, come da tradizione, un omaggio.

    La Coop di Mercatale

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...