spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Due famiglie canadesi derubate: effrazione sulle loro auto parcheggiate in zona Coop

    Finestrini rotti e serrature fatte saltare: i carabinieri hanno ritrovato i loro documenti nella campagna intorno

    SAN CASCIANO – Due famiglie, in vacanza in una villa a San Casciano, provenienti dal Canada, hanno avuto una brutta disavventura nella tarda mattinata di oggi,giovedì 7 luglio.

     

    Dopo avere parcheggiato nel viale Europa le due auto, in prossimità del supermercato Coop, tornati alle macchine hanno costatato che a una era stato rotto il vetro lato guida e all’altra era stata fatta “saltare” la serratura.

     

    Sono state così ripulite le vetture da zainetti color grigio e blu, borse contenenti documenti e una macchina fotografica. Invano hanno cercato nei dintorni per riuscire a recuperare il possibile, ma nulla è stato ritrovato.

     

    A chiamare i carabinieri ci ha pensato il direttore della Coop, dopo che i turisti si erano rivolti per un aiuto.

     

    La raccomandazione che viene dalle forze dell’ordine è di non lasciare nulla in vista all’interno delle autovetture.

     

    Probabilmente i derubati erano stati seguiti dai ladri, che in pochissimo tempo hanno messo a segno il colpo per poi dileguarsi. Alle due famiglie non è rimasto altro che fare la denuncia ai carabinieri.

     

    Che comunque, dopo aver perlustrato la campagna intorno alla zona del furto, hanno recuperato i documenti.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...