spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    In visita una delegazione con un rappresentante di una delle famiglie più potenti del mondo

    BARGINO (SAN CASCIANO) – Se non lo si fosse capito, le nuove Cantine Antinori al Bargino, nel comune di San Casciano, stanno rappresentando un biglietto da visita assolutamente internazionale per l'intero territorio chiantigiano.

     

    Aperte a tutti, stanno calamitando visitatori da tutto il mondo: fra questi anche tantissimi "vip" (parola abusata e nemmeno tanto bella, ma questa è…). Sempre senza clamori o pubblicità, nel puro stile che la famiglia Antinori ha sempre dato al suo modo di fare impresa.

     

    Capita però che qualche "spiffero" ci sia, ed ecco che ogni tanto sul Gazzettino del Chianti riusciamo a darvi conto di alcune visite "più speciali" di altre. E' stato il caso, ad esempio, nei giorni scorsi del centravanti tedesco della Fiorentina Mario Gomez (clicca qui per leggere l'articolo).

     

    Oggi non c'erano né calciatori né star del cinema. Ma un membro di una delle famiglie più potenti del mondo, i Rockefeller di New York: assoluta la privacy dell'evento (non possiamo quindi proporvi fotografie), pare che l'interesse fosse soprattutto relativo al Museo che è stato seguito e allestito in particolare da Alessia Antinori (clicca qui per l'articolo sulla sua inaugurazione), una delle figlie del marchese Piero Antinori.

     

    Un interesse, quello della famiglia Rockefeller nei confronti delle Cantine e della collezione allestita al suo interno, dovuto anche alla loro presenza all'interno di uno dei musei di arte moderna più prestigiosi del mondo, il Moma di New York.

     

    Accompagnata direttamente da Alessia Antinori, la delegazione ha fatto il tour delle Cantine e del Museo. Dove si può ammirare anche un tocco di arte contemporanea, con le opere di tre artisti internazionali: Yona Friedman, Rosa Barbara e Jean-Baptiste Decavèle.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...