spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Firmato l’accordo: San Casciano entra nella rete nazionale dei Comuni Plastic Free

    Prima azione già messa in calendario: una giornata di grandi pulizie in programma sabato 9 aprile alle ore 9.30 nella campagna sancascianese

    SAN CASCIANO – San Casciano diventa Comune Plastic Free. Prende così il via un nuovo progetto che punta ad incrementare le “prestazioni verdi” del territorio.

    L’amministrazione comunale, in collaborazione con la Consulta dei Giovani, si impegna a realizzare un percorso collettivo che mira ad incrementare le attività di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche ambientali.

    E la necessità di adottare, nella quotidianità, pratiche che riducano sensibilmente la produzione di rifiuti ed in particolare gli imballaggi di plastica.

    Nella sala consiliare del palazzo comunale si è tenuta la sottoscrizione del protocollo d’intesa che consiste in un accordo di collaborazione tra il Comune e l’associazione Plastic Free.

    Con l’obiettivo di favorire le attività previste, quali giornate di pulizie collettive, campagne nel mondo associativo e scolastico, passeggiate ambientali, attività social e consolidare il rapporto con l’associazione stessa.

    La referente sancascianese per il progetto Plastic Free è Letizia Chiarini, presidente della Consulta dei Giovani.

    Alla firma del protocollo hanno preso parte il sindaco Roberto Ciappi, l’assessore alle politiche ambientali Ferdinando Maida, il segretario generale di Plastic Free Antonio Rancati e la referente locale Letizia Chiarini, nonchè presidente della Consulta dei Giovani.

    “Con l’adesione al protocollo – dichiara il sindaco Ciappi – che vede nascere una nuova forma di collaborazione con una delle più rilevanti realtà nazionali impegnate sui temi ambientali, rafforziamo il nostro impegno nelle politiche di riduzione dei rifiuti”.

    “Invitando i cittadini – aggiunge – soprattutto i più giovani, a rendersi protagonisti nell’attività di pulizia del territorio in occasione di giornate dedicate alla sensibilizzazione su questo tema. Ritengo infatti che per contrastare i mutamenti climatici si debba partire dalle piccole azioni e dai cambiamenti delle nostre abitudini, del nostro stile di vita che deve essere orientato alla sostenibilità e alla ecoefficienza, considerata in ogni aspetto del nostro vivere civile”.

    L’adesione al progetto Plastic free di San Casciano nasce da una mozione approvata all’unanimità dal consiglio comunale e proposta dal consigliere comunale Francesco Guarducci (Pd).

    Con la stipula dell’accordo arriva anche la prima azione concreta di San Casciano, Comune Plastic Free.

    E’ stata definita l’organizzazione di una giornata di pulizia straordinaria e raccolta di rifiuti tra i boschi e le campagne del territorio. In occasione alla data nazionale di Plastic Free, l’iniziativa aperta alla comunità è in programma sabato 9 aprile alle ore 9.30 presso il bosco degli Scopeti.

    “Con grande piacere aderisco all’appello di Plastic Free – dichiara Letizia Chiarini – e della nuova rete di collaborazione sorta tra il Comune e l’associazione. Il tema dell’ambiente è uno degli aspetti che mi sta più a cuore anche come presidente della Consulta dei Giovani, quella che abbiamo organizzato per sabato 9 aprile è la prima di una serie di giornate di pulizia del territorio. Volte alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio, partecipando attivamente i cittadini potranno rendersi conto di quanto importante sia prendersi cura del nostro territorio per mantenerlo pulito e vivibile”.

    I cittadini interessati a partecipare potranno usufruire dei bus navetta messi a disposizione dall’associazione Auser di San Casciano, in partenza alle ore 9 dal parcheggio I Chisci a San Casciano così da ridurre l’impatto ambientale dell’evento.

    Con il prezioso contributo dei volontari de La Racchetta i rifiuti rinvenuti saranno posizionati nel punto di ritiro prefissato con Alia. L’evento è reso possibile grazie al supporto del Comune, della ProLoco e del Centro del Riuso di Canciulle.

    Per poter partecipare occorre iscriversi alla piattaforma qui.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...