martedì 2 Marzo 2021
Altre aree

    FOTO / Luci accese al Teatro Niccolini: l’affetto si misura anche con un messaggio o un saluto

    Lunedì 22 febbraio anche il teatro sancascianese ha aderito all'iniziativa di U.N.I.T.A., associazione di attori e attrici del cinema e del teatro, con “Facciamo luce sul teatro!”

    SAN CASCIANO – Luci accese al Teatro Niccolini di San Casciano, nell’ambito di una delle iniziative che si stanno mobilitando a sostegno dei lavoratori dello spettacolo e per la riapertura delle sale.

    Questa era di U.N.I.T.A., l’associazione di attori e attrici del cinema e del teatro, con “Facciamo luce sul teatro!”.

    Lunedì 22 febbraio anche il Teatro Niccolini, in via Roma, ha acceso le sue luci per ricordarci quanto, dopo un anno di pandemia, ci mancano questi luoghi di cultura e socialità.

    Un teatro, il Niccolini, che ormai da anni è entrato nel cuore dei sancascianesi e di tanti cittadini chiantigiani.

    Platea e palchi spesso gremiti al massimo della capienza, stagioni teatrali che uniscono spettacoli di livello nazionale con tantissime altre iniziative che portano sul palco compagnie teatrali più locali, scuole di danza, scuole di teatro.

    E così, mentre il teatro in questo storico angolo del centro storico di San Casciano, che una volta si identificava con “il semaforo”, accendeva le sue luci, sono state molte le persone a portare un saluto.

    E a lasciare un messaggio di amore per il teatro. E di speranza per il futuro.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...