spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Organizzato dall’associazione Pedale Montigiano: percorsi di 60 e 90 km

    L'associazione sportiva dilettantistica Pedale Montigiano, con il sostegno di ChiantiBanca, organizza per lunedì 1 aprile, con il patrocinio del Comune di San Casciano, il "18° Giro del Chianti Fiorentino – 10° Memorial Graziano Salvini". Raduno cicloturistico di km 90 e 60.

     

    Questo il percorso: partenza da San Casciano (andatura controllata fino a Calzaiolo); Bargino; Pontenuovo; Bivio Canaglia; Tavarnelle; Romita; San Pancrazio; Montagnana; Cerbaia; Chiesanuova; San Casciano (fine del percorso a 60 km); Bargino; Pontenuovo; Fabbrica; Campoli; Quattro Strade; Gabbiano; Ferrone; Falciani; San Casciano (fine del percorso di 90 km).

     

    Il ritrovo è fissato per le 7.30 presso la sede di ChiantiBanca in piaza Arti e Mestieri 1 a San Casciano. La partenza è per le 8.30: iscrizioni fino a quell'ora a 4 euro l'una. La manifestazione è un raduno Uisp aperto a tutti gli enti. Possono partecipare tutti i cicloturisti e cicloamatori in regola cn il tesseramento 2013.

     

    Saranno premiate tutte le prime dieci società con un minimo di tre partecipanti. Confezione di Caffè Manaresi ad ogni partecipante e ricco buffet all'arrivo.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua