spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    E si impegna anche per la formazione dei ragazzi sulle nozioni di sicurezza (e non solo…)

    SAN CASCIANO – Il Corpo Nazionale Guardiafuochi dona tre estintori al Gruppo Scout di San Casciano: la mancanza di questi preziosi e indispensabili strumenti era stata notata in occasione di una attività di consulenza svolta presso la base Scout di Ponte a Gabbiano, volta alla valutazione del rischio incendio in previsione di una importante manifestazione.

     

    Nella stessa occasione il Gruppo Scout sancascianese, molto responsabilmente, aveva richiesto di apprendere nozioni in materia di antincendio. E in generale sulla prevenzione dei rischi sia in ambiente domestico (si ricorda che per statistica l'80% degli infortuni avviene in ambito domestico) che durante le attività scoutistiche.

     

    Da qui il bel gesto del Corpo Nazionale Guardiafuochi: che ha donato gli estintori che al fine di assicurare l'osservanza delle misure di prevenzione previste; e allo stesso tempo ha mandato al Capo Distaccamento di San Casciano (Stefano Faleburle) di prendere in carico gli stessi estintori per assicurare nel corso del tempo l'osservanza delle norme sulla manutenzione periodica degli estintori.

     

    Ma non è tutto: il CNG ha messo a disposizione degli Scout uno o più istruttori per la formazione sulla sicurezza e la prevenzione incendi ogni qualvolta se ne rappresenti l'occasione.

     

    Anche in altri settori come la scuola nodi, la logistica, nell'ambito di manifestazioni e raduni organizzati nella base Scout in località Ponte a Gabbiano.

     

    Un bel gesto davvero, perché unisce da un lato la fornitura di strumenti per la sicurezza, e dall'altro evidenzia anche un impegno alla formazione diretta sempre più indispensabile. Della quale il Gruppo Scout sancascianese farà sicuramente tesoro.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...