spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 8 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il cineforum sancascianese torna nell’arena estiva dentro le mura da lunedì 5 luglio: tutti gli appuntamenti

    A partire dal 5 luglio, per tre settimane, ogni martedì, il Gruppo Cineforum Arci San Casciano porterà tre serate di grande cinema

    SAN CASCIANO – Torna il cineforum estivo in piazza Samonà, la piazzetta dentro le mura nel centro storico di San Casciano.

    A partire dal 5 luglio, per tre settimane, ogni martedì, il Gruppo Cineforum Arci San Casciano porterà tre serate di grande cinema nello splendido e fresco scenario dell’arena dentro le mura. In caso di maltempo, gli spettacoli avverranno nella sala video del circolo Arci di via dei Fossi.

    “Il 2022 – dicono dal gruppo del Cineforum dell’Arci San Casciano – è stato l’anno in cui siamo tornati in presenza a proseguire la nostra attività con un discreto afflusso di pubblico, al netto delle difficoltà e dei protocolli anti-Covid 19 che imponevano le mascherine e il distanziamento fra spettatori. La stagione invernale è stata comunque segnata da un ottimo interesse del pubblico, anche grazie all’intervento di numerosi ospiti che si sono alternati nelle varie serate”.

    “Come da tradizione – annunciano – anche quest’estate, con il Comune di San Casciano, abbiamo deciso di ripartire dalle piccole cose, per stare insieme. Gli ultimi due anni con il cinema all’aperto, in tempi di pandemia, sono stati importanti e il pubblico ci ha sempre sostenuto”.

    Gli spettacoli inizieranno alle 21.30, ma viene consigliato al pubblico di arrivare in anticipo.

    Il primo appuntamento sarà, come detto, il 5 luglio. Il film d’animazione italo francese “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Lorenzo Mattotti.

    Questo piccolo gioiello è tratto dal libro di Dino Buzzati che venne pubblicato a puntate nel 1945 sul Corriere della Sera.

    La fine della seconda guerra mondiale, con la Liberazione del 25 aprile, costrinse l’editore a bloccare temporaneamente le pubblicazioni. L’autore decise così di andare in stampa con il libro pochi mesi dopo.

    Questo cartone animato racconta la storia del re degli orsi, Leonzio, che subisce la cattura del figlio Tonio da parte degli umani. Il re decide di radunare gli altri orsi per poter liberarlo. La lezione che imparerà sarà molto interessante e riguarda la natura umana.

    Il film vede al doppiaggio attori come Toni Servillo e Antonio Albanese, senza trascurare lo scrittore Andrea Camilleri e Corrado Guzzanti.

    La settimana successiva, il 12 luglio, proprio quest’ultimo sarà protagonista con “Fascisti su Marte”.

    Riprendendo una serie di spunti dal programma tv “Il caso Scafroglia” andato in onda su Rai Tre, Corrado Guzzanti ha realizzato una satira mai banale sul regime che omaggia Kubrick, Mel Brooks, Chaplin, Spielberg, senza trascurare i geniali Monty Python.

    Una (finta) serie di cinegiornali del ventennio, miracolosamente sottratti alla censura dall’imperante storiografia marxista, riportano in luce una vicenda straordinaria che rende onore e lustro all’era mussoliniana e all’Italia tutta.

    La conquista e la successiva colonizzazione del pianeta Marte per mano di un’indomita squadra fascista nell’anno 1939.

    L’appuntamento finale, quello del 19 luglio, sarà il piatto più succulento per i cinefili d’autore.
    L’ultima pellicola di Robert Redford che ha annunciato il suo addio alle scene, almeno come attore.

    “The old man & the gun” segue le vicende di Forrest Tucker. L’uomo diventò noto per essere un rapinatore di banche dal cuor gentile perchè non usò mai armi. Diverse volte fu arrestato, ma altrettante riuscì ad evadere.

    Un personaggio che ne riprende chiaramente altri celebri interpretati da Redford in carriera: su tutti c’è sicuramente la canaglia Johnny Hooker nel film “La stangata”.

    La polizia rimase esterrefatta da questo “tranquillo” pensionato che era riuscito a evadere dal carcere e a svaligiare più banche. Solo Robert Redford poteva dare a questo personaggio un animo quasi da film romantico in un contesto da thriller/noir.

    La manifestazione fa parte di “Effetto Notte 2022”. E’ promossa dal Comune di San Casciano, in collaborazione con Chianti Banca, Pro Loco, i circoli Arci e Acli, Arca Azzurra.

    Il progetto, come al solito, sarà autofinanziato dal pubblico, con un’offerta libera.

    Info: 3336964955

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...