venerdì 23 Ottobre 2020
Altre aree

    Il Comune di San Casciano ha consegnato una copia della Costituzione ai neo 18enni

    Le ragazze e i ragazzi, residenti a San Casciano, che quest’anno hanno raggiunto la maggiore età sono 187: adesso sono entrati ufficialmente a far parte della "vita pubblica"

    SAN CASCIANO – Piazza Samonà, l’arena entro le mura di San Casciano, animata dai sorrisi e dall’entusiasmo dei giovani che entrano ufficialmente a far parte della vita pubblica di San Casciano.

    Il sindaco Roberto Ciappi e l’assessore alla cultura Maura Masini hanno incontrato e consegnato ad una trentina di neocittadini, che quest’anno hanno compiuto o compiranno diciotto anni entro il 2020, una copia della Costituzione della Repubblica Italiana.

    “Un incontro speciale – ha commentato il sindaco – che abbiamo organizzato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi che raggiungono la maggiore età al rispetto e alla conoscenza di tutti quei valori e ideali che rendono attuale la nostra Costituzione, a 74 anni dalla sua nascita”.

    “La partecipazione – ha rimarcato – è uno dei principi più rilevanti nel rapporto tra cittadino e istituzione, garanzia di un ruolo attivo, trasparente e consapevole della comunità”.

    “Ritengo che la cittadinanza civica – ha spiegato ancora il sindaco – non sia solo un atto formale, ma un percorso di approfondimento della facoltà e degli esercizi che la Repubblica Italiana riconosce al compimento della maggiore età, una nuova pagina che apre le porte alla responsabilità individuale e collettiva, densa di principi e significati che necessita di essere applicata nella quotidianità per affermare e preservare la cultura del dialogo, i temi della solidarietà e l’accoglienza”.

    “L’iniziativa dedicata ai diciottenni – ha aggiunto l’assessore alla cultura Masini – vuole evidenziare l’inizio di un percorso importante nella vita di ogni giovane, caratterizzato da consapevolezza e impegno civico; abbiamo offerto un’occasione di riflessione attraverso la consegna di una carta sempre viva che contiene e afferma i valori fondanti di democrazia, libertà, dignità umana, conquistati con il sacrificio e la vita delle persone”.

    “Ai ragazzi che si affacciano alla vita pubblica – ha concluso il sindaco – auguro che la Costituzione Italiana faccia da documento guida per il complesso di diritti e doveri che ognuno di loro è chiamato a rispettare e difendere”.

    Le ragazze e i ragazzi, residenti a San Casciano, che quest’anno hanno raggiunto la maggiore età sono 187.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...