spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 8 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il sindaco Ciappi: “Fieri e orgogliosi di ciò che rappresenta la Cantina Antinori nel Chianti Classico”

    Il primo cittadino sancascianese fa i complimenti alla Marchesi Antinori per il primo posto nell'edizione 2022 di "World's best Vineyards"

    SAN CASCIANO – “La Cantina Antinori nel Chianti Classico, entrata nell’olimpo della World’s Best Vineyards 2022, classifica delle migliori eccellenze dell’enoturismo mondiale è stata valutata dagli esperti come la cantina più suggestiva al mondo, da visitare almeno una volta nella vita”.

    Iniziano così le congratulazioni pubbliche di Roberto Ciappi, sindaco di San Casciano, alla Marchesi Antinori, che ha appena ricevuto questo prestigioso riconoscimento.

    Migliori cantine del mondo: nell’edizione 2022 trionfa la Cantina Antinori nel Chianti Classico

    “Noi che abbiamo avuto il privilegio di vederla nascere e crescere – dice Ciappi – qui tra le colline del Bargino, sperimentiamo la sua bellezza e la sua capacità produttiva e di accoglienza tutti i giorni”.

    “La Cantina Antinori nel Chianti Classico – rimarca – integrata perfettamente nel contesto naturale del nostro paesaggio, è un’eccellenza riconosciuta a livello mondiale sia dal punto di vista enologico che enoturistico”.

    “Per questo riconoscimento che attribuisce alla Cantina Antinori nel Chianti Classico il primo posto nella prestigiosa classifica – tiene a dire – una realtà che ha intessuto una collaborazione proficua e costante con l’amministrazione comunale, non possiamo che congratularci con la Marchesi Antinori e l’architetto Marco Casamonti“.

    “Che ha progettato una cantina straordinaria per le sue forme – ribadisce – le sue potenzialità e l’idea di futuro che contiene e proietta nel tempo”.

    “Per la Toscana del vino – aggiunge ancora – ottimista, fiduciosa, pronta alle sfide della contemporaneità, che sa competere con i giganti economici di tutto il globo”.

    “Siamo fieri e orgogliosi – sono ancora parole del sindaco sancascianese – di ciò che rappresenta sul nostro territorio la Cantina Antinori nel Chianti classico: l’anima della nostra terra che racchiude lo spirito rurale, il lavoro e l’innovazione”.

    “Una finestra sul mondo – conclude Ciappi – che ispira suggestioni, qualità, relazioni internazionali. Un’altra sfida vinta all’insegna della cultura del vino dell’accoglienza e dell’enoturismo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua