spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Iniziativa a San Casciano: laboratori d’arte nelle scuole contro gli effetti del Covid

    Dall'idea di due sancascianesi nasce un progetto collettivo dedicato alla formazione artistica degli allievi dell'Istituto comprensivo "Il Principe"

    SAN CASCIANO – Due mostre, una lotteria e una comunità intera che si attiva per realizzare un progetto che investe sul futuro dei bambini e dei ragazzi.

    San Casciano riparte dai bisogni dei giovani e dalla creazione di spazi e opportunità che permettano alle nuove generazioni di esprimere capacità creative, abilità manuali e talenti immaginifici per superare, attraverso gli strumenti dell’arte, il difficile momento della pandemia.

    Nasce dalla sensibilità di due cittadini sancascianesi, l’idea di mettere in moto una macchina della solidarietà per contribuire a realizzare il progetto “Laboratori d’Arte” nella scuola secondaria di primo grado “Ippolito Nievo” e nelle scuole primarie “Machiavelli”, “Collodi” e “Rodari”.

    “Abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta della coppia sancascianese, generosa e sensibile – dichiara il dirigente scolastico Marco Poli – condividiamo a pieno il progetto di fondare insieme, con il contributo di tutti, a dimostrazione della vicinanza della comunità, nuove basi sulle quali gli studenti, travolti dal vortice devastante dell’emergenza sanitaria i cui effetti hanno colpito pesantemente la sfera psicologica, possano sviluppare talenti e vocazioni legati alle forme e ai linguaggi espressivi”.

    “Tutti per la scuola – la scuola per Tutti” è un’iniziativa corale promossa e sostenuta dall’Istituto comprensivo Il Principe, dal Comune di San Casciano e dalla Pro Loco di San Casciano in collaborazione con il Corpo musicale Oreste Carlini, dalla sezione soci Coop di San Casciano, dai circoli e dalle associazioni di volontariato presenti nel territorio.

    L’obiettivo è mobilitare e coinvolgere la comunità nella raccolta di fondi necessari a tradurre in realtà la volontà di ampliare le opportunità formative rivolte agli studenti chiantigiani attraversate dal comune denominatore della cultura artistica.

    “Dalla passione del pittore Gianni Mattioli – aggiungono le assessore Maura Masini ed Elisabetta Masti – che arricchirà gli spazi del Museo Ghelli con 27 delle sue opere, tra “nature vive” e tavole storiche che si ispirano al periodo medievale, in linea con i 700 anni della morte di Dante, alla creatività degli studenti che vestirà di forme e colori un’altra location percorsa dal comune denominatore dell’arte, la sala dell’Oreste Carlini, ancora una volta la Cittadella della Cultura si anima di linguaggi ed eventi culturali che offriranno la possibilità di creare nuove prospettive didattiche, siamo certe che i sancascianesi risponderanno numerosi a questo appello, consapevoli dell’importanza di dedicare la massima attenzione, soprattutto in questo momento, al percorso di crescita dei giovani”.

    Per sostenere l’Istituto comprensivo nella realizzazione del progetto “Laboratori  d’arte” i cittadini potranno fare donazioni per l’acquisizione dei dipinti offerti e messi a disposizione dal pittore Gianni Mattioli, in mostra al Museo d’Arte Giuliano Ghelli (via Roma, 37, via Lucardesi, 6) dal 4 al 19 dicembre 2021.

    E comprare i biglietti della lotteria, gestita dalla Pro Loco di San Casciano, con la quale partecipare e votare le opere e gli elaborati artistici realizzati dai bambini e dai ragazzi di cinquanta classi delle scuole primarie di San Casciano, Mercatale, Cerbaia e della scuola secondaria di primo grado di San Casciano, esposte dal 27 novembre al 19 dicembre nella sala del Corpo musicale Oreste Carlini (via Roma, 35). 

    La lotteria prenderà il via il 20 novembre e andrà avanti fino al 19 dicembre, giorno in cui alle ore 17.30 si terrà l’estrazione dei biglietti vincenti presso la sede della Banda.

    Info: https://scuolasancasciano.it/wp/https://www.sancascianovp.net/.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...