spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tegole pericolanti: intervento dei vigili del fuoco presso un immobile in via di Scopeti

    Non è la prima volta che sorgono problemi di questo tipo a questo civico. Strada chiusa per permettere l'operazione

    SAN CASCIANO – Intervento dei vigili del fuoco nel pomeriggio di martedì 26 marzo, in via Scopeti al civico 11, per una grondaia pericolante e alcune tegole che, a causa del forte vento, rischiavano di cadere sulla sede stradale.

     

    I vigili del fuoco erano arrivati a San Casciano anche per un inizio d’incendio di una canna fumaria in via Sorripa, che successivamente è stato annullato.

     

     

    In via Scopeti sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale dell’Unione Comunale del Chianti Fiorentino, che hanno dovuto chiudere il breve tratto stradale di via Scopeti per chi proveniva da Spedaletto in direzione San Casciano.

     

    Mentre i veicoli provenienti dalla via Cassia per Firenze sono stati dirottati verso il centro per consentire di posizionare l’autoscala per rimuovere parte della grondaia e tegole.

     

    Non è la prima volta che i vigili del fuoco sono stati chiamati per rimuovere le tegole del tetto dello stabile, che non è occupato e versa in uno stato di abbandono. Il tratto davanti al civico 11 adesso è stato transennato.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...