spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 3 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La Festa del Volontariato batte per l’ambiente: custodi del pulito tra i boschi di San Casciano

    Molti i giovani presenti alla giornata di "Clean up" organizzata dalla Consulta dei Giovani lungo i boschi degli Scopeti

    SAN CASCIANO – Pettorina gialla, guanti, sacchetti blu e occhi vigili puntati sulla plastica e altri rifiuti abbandonati tra i boschi del Chianti fiorentino.

    Insieme ai volontari della Consulta dei Giovani Sancascianesi ieri mattina il sindaco Roberto Ciappi e l’assessore all’ambiente Ferdinando Maida sono andati a ripulire boschi e aree di campagna di San Casciano, nell’area di Scopeti.

    Il primo weekend della Festa del Volontariato Sancascianese, giunto al traguardo della sedicesima edizione sotto la guida di Daniele Cavari, è partito con un appuntamento coordinato da Letizia Chiarini, presidente della Consulta, al quale hanno partecipato tanti giovani e famiglie con bambini.

    L’evento “Clean up” si inserisce nel programma di Plastic Free alla cui rete nazionale ha aderito il Comune di San Casciano.

    “Un’azione, virtuosa, simbolica – ha detto il primo cittadino Roberto Ciappi – ma concreta che testimonia quanto importante sia per una comunità rivestire il ruolo civico di “custode” del paesaggio e dei luoghi in cui si cresce”.  

    “Anche con piccoli gesti quotidiani – aggiunge l’assessore Maida – è indispensabile dare il nostro contributo, imprimere un segno e diffondere la cultura del rispetto e della cura del patrimonio ambientale, rendere pulito e vivibile il nostro territorio deve essere una priorità, un impegno costante se davvero teniamo al suo futuro”.

    Territorio e ambiente sono gli ingredienti principali della seconda giornata della rassegna dedicata al cuore d’oro dei sancascianesi.

    Il programma della festa prosegue oggi, domenica 4 settembre, con l’iniziativa ludico-motoria “Meraville”, la passeggiata (articolata in due percorsi, 10 Km e 13 Km) in condivisione anche con gli amici a 4 zampe.

    Per riscoprire luoghi naturalisti di grande bellezza, tra sentieri, boschi, strade bianche, borghi medievali e ville di epoca rinascimentale come Villa Poggio Torselli, Villa Mangiacane, Villa Machiavelli.

    Qui il programma completo della festa: www.festadelvolontariatosancascianese.it.

    Roberto Ciappi, Letizia Chiarini e Ferdinando Maida alla giornata di pulizia nel bosco degli Scopeti

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...