spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    LA FOTONOTIZIA / San Casciano: “Quelle cassette sono nel Piazzone da ieri pomeriggio”

    Giardini del Piazzone che in estate hanno un altro problema, ed è legato alla sosta delle auto lungo la strada che li attraversa...

    SAN CASCIANO – La segnalazione ci arriva nelle prime ore della domenica mattina da parte di un cittadino sancascianese, intento in una camminata lungo le vie del capoluogo.

    “Mi chiedo – ci dice – se sia possibile che le cassette lasciate ieri dagli ambulanti che stazionano nei giardini del Piazzone (piazza della Repubblica, n.d.r.) debbano ancora essere lì, senza che nessuno le abbia ritirate”.

    “Al di là della brutta immagine che diamo – prosegue – peraltro nei giardini più frequentati del comune, vorrei domandare se il sistema adottato è quello giusto, visto che non è la prima volta che accade”.

    “Altrove – suggerisce – gli ambulanti portano via con loro le cassette vuote. A questo punto si potrebbe ragionare su qualcosa di simile anche per quanto riguarda San Casciano”.

    Giardini del Piazzone che, ci spiega ancora, al di là anche dei consueti problemi dovuti alla maleducazione delle persone in merito al conferimento dei rifiuti negli appositi spazi, in estate hanno un altro problema.

    “Ieri sera – ci dice – ho lasciato l’auto al parcheggio dei Chisci, che era completamente vuoto. Invece, lungo la strada che circonda il Piazzone, fra viale Garibaldi e il retro del Teatro Niccolini, c’era un lungo serpentone di mezzi, tutti in divieto di sosta”.

    “Oltre al mancato rispetto delle regole – rimarca – al messaggio che viene lanciato (ovvero che si può far quel che si vuole), rappresentano anche un pericolo per il passaggio dei mezzi”.

    “Forse – conclude – si potrebbe pensare a un rientro notturno dei vigili in estate, che con un po’ di multe potrebbero risolvere la situazione…”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...