spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lavori di ristrutturazione al parco sportivo de La Botte: per realizzare una nuova area picnic e spazio giochi

    Sono iniziati l'11 marzo ed andranno avanti per alcuni mesi: restano fruibili gli impianti sportivi, il ristorante, tutto il grande prato alle sue spalle, i giochi immediatamente vicini

    CALZAIOLO (SAN CASCIANO) – Sono iniziati (l’11 marzo scorso) i lavori di ristrutturazione al parco sportivo de La Botte, nel comune di San Casciano. Andranno avanti per alcuni mesi.

    Si tratta di lavori di riqualificazione dell’albereta, di tutta la zona picnic, di realizzazione di una nuova area giochi per i bambini. E più fruibile per gli anziani.

    Al momento quindi rimangono aperti e utilizzabili lo spazio giochi nei pressi del ristorante, il ristorante stesso, gli impianti sportivi e tutto il grande prato dietro al ristorante.

    All’ingresso della zona sportiva (lato campi da tennis) è presente un punto informativo, in modo da non creare ingorghi “ingolfando” il piccolo parcheggio nella zona del ristorante.

    Si può parcheggiare nel grande spazio per le auto vicino al campo da baseball, per poi dirigersi verso gli spazi utilizzabili.

    Obiettivo, come si legge nei cartelli, creare “un nuovo spazio per bambini e famiglie. Inclusivo, sicuro e divertente”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...