spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il gruppo sportivo scrive una lettera aperta di ringraziamento per la festa del 21 settembre

    SAN CASCIANO – Riceviamo dai nostri lettori e, molto volentieri, pubblichiamo i ringraziamenti da parte del G.S. Misericordia di San Casciano a chi ha permesso l'esito felice della festa organizzata sabato 21 settembre alla Botte.

     

     "Il Gruppo Sportivo Misericordia ci teneva a ringraziare coloro che, grazie alla loro collaborazione, hanno permesso il felice esito della festa dello scorso sabato: il primo ringraziamento va all'Associazione Sportiva La Botte, che ci ha concesso i propri spazi e il proprio sostegno durante tutta l’organizzazione della festa, senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile; un grazie anche alla Misericordia di San Casciano che ha garantito il tranquillo svolgimento della serata e a tutti coloro che hanno partecipato, ballato, bevuto e si sono, sicuramente, divertiti!

     

    Grazie al vostro aiuto e a chi, ragazzi e ragazze, ha speso buona parte del proprio weekend per questa giusta causa, abbiamo ottenuto un ottimo incasso che ci permetterà, seppur in parte, di autofinanziarci per la stagione sportiva 2013/2014.

     

    Grazie a tutti voi!".

     

    G.S. Misericordia San Casciano
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...