spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Pasqua alla Locanda Mammarosa: ecco il menu dello chef Salvatore Giardinetto

    Dall'aperitivo con uovo benedetto a due antipasti, due primi e un secondo a scelta (agnello o... no)

    CALZAIOLO (SAN CASCIANO) – Un menu di grande gusto quello elaborato dallo chef della Locanda Mammarosa, Salvatore Giardinetto, in vista della Pasqua 2018.

     

    Domenica 1 aprile infatti al ristorante del Calzaiolo (San Casciano) si potrà iniziare con aperitivo Mimosa e uovo benedetto.

     

    A seguire, come antipasti, flan di Parmigiano con Pera al Vino Bianco; Asparagi in mantello di prosciutto con salsa pasquale.

     

    Due i primi piatti: Lasagna in fiore di zucca e mozzarella di bufala; Paccheri al pesto di rucola con manzo fumè e tartufo.

     

    Sul secondo piatto si può scegliere se mangiare l'agnello… oppure no. Nel menu infatti la Sella d'agnello alle arbe e la sua salsa con piselli alla fiorentina; l'alternativa è il Medaglione di vitella di latte in punta di asparagi verdi con patate novelle al rosmarino.

     

    Per dessert colomba croccante alle due cioccalate su crema di zabaione. Acqua, caffè e carrello dei digestivi: prezzo per persona 38 euro (vino escluso).

     

    Per informazioni e prenotazioni: 0558249193; info@mammarosalalocanda.it.

     

    INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...