spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Meriggio di ombre”: inediti di Beatrice de France al Museo Giuliano Ghelli di San Casciano

    La mostra espone alcuni inediti e le illustrazioni originali realizzate per il libro di poesie "PensieriParole" del giornalista e scrittore Domenico Guarino

    SAN CASCIANO – Primavera d’arte a San Casciano. Questo pomeriggio, alle ore 16, al Museo Giuliano Ghelli apre i battenti la mostra di Béatrice de France.

    L’evento espositivo, promosso e organizzato dall’amministrazione comunale, “Meriggio di ombre” raccoglie le illustrazioni originali, oltre ad alcuni inediti, realizzate per il libro di poesie “PensieriParole” del giornalista e scrittore Domenico Guarino (Edizioni Effigi, giugno 2022).

    I dipinti dell’artista francese riflettono il percorso di reciproca contaminazione creativa che si è sviluppato tra lo scrittore e Béatrice, la quale ha espresso graficamente versi che evocano con forza ed urgenza sentimenti ed emozioni e che anche nelle varie vicissitudini narrate mantengono uno sguardo di luce.

    Tra assenze e sconfitte, amori vissuti e poi agognati, si intravede sempre una luce di speranza, come una fede nel riscatto che illumina un quieto meriggio di ombre.

    Ingresso libero.

    “MERIGGIO DI OMBRE”, Museo Giuliano Ghelli, dal 2 al 16 aprile 2023.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...