spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Navigare informati, incontro con le famiglie sulle opportunità e i rischi della rete

    L'iniziativa si terrà il 19 gennaio alle ore 17.30 negli spazi della biblioteca comunale di San Casciano

    SAN CASCIANO – Il Comune di San Casciano chiama a raccolta i giovani e le loro famiglie per l’incontro pubblico che giovedì 19 alle ore 17.30 si terrà negli spazi della biblioteca comunale di via Roma.

    Nell’ambito del progetto “Generazioni in rete”, l’iniziativa “Navigare informati” si propone di riflettere, in forma di dialogo aperto alle famiglie, sulle opportunità e i rischi della rete.

    Nel corso del pomeriggio, introdotto dall’assessora alle politiche sociali Elisabetta Masti e dal consigliere comunale con delega alle politiche giovanili Duccio Becattini, alcuni operatori di strada della Cooperativa sociale Coop21 interverranno per presentare il servizio di educativa di strada ed il punto di vista dei ragazzi sull’utilizzo della rete.

    Il programma della serata prevede anche il coinvolgimento di alcuni esperti di Ebico Cooperativa sociale, per un confronto sui rischi connessi all’uso di internet e su possibili strategie educative.

    L’iniziativa nasce da un progetto realizzato con il contributo della presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche della famiglia.  Info Coop21 cooperativa sociale, tel. 055630089, info@coop21.it www.coop21.it.

    L’evento si inquadra nel programma di iniziative che il Comune di San Casciano organizza a sostegno della genitorialità costituito da un ciclo di incontri e attività condotti da professionisti dell’educazione, quali pedagogisti, psicologi, sociologi, che si terranno nel corso dell’anno.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...