spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 28 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Al Teatro Niccolini Ottavia Niccoli parla degli amori, la famiglia e la vita privata

    SAN CASCIANO – Prosegue con successo il ciclo di approfondimenti sulla figura di Machiavelli e la grande politica, organizzato dal Comune e dagli Editori  Laterza.

     

    “L’anno del Principe”, viaggio culturale volto a celebrare i cinquecento anni dalla scrittura del “Principe”, fa salire sul palcoscenico del Niccolini un’altra protagonista della cultura italiana.

     

    E’ Ottavia Niccoli, ospite del teatro sancascianese sabato 7 dicembre alle 17.30 con un lezione sugli amori, la famiglia e in generale la vita privata di Machiavelli.

     

    Niccoli ha insegnato Storia moderna e Storia dell’età della Riforma e della Controriforma nelle università di Bologna e di Trento.

     

    Dell’intellettuale fiorentino si conosce molto grazie alle consuetudini epistolari del tempo in cui è vissuto. Le sue lettere e quelle dei suoi corrispondenti permettono di entrare nel suo privato e di farci un’idea di come egli lo viveva: amori, relazioni occasionali e vita coniugale si intrecciano in un quadro che contribuisce ad aprire una finestra sulla vita sociale dell’Italia del primo Cinquecento.

     

    Il progetto “L’anno del Principe” si propone di aggiungere tasselli inediti al mosaico, complesso e denso di significati, del “Principe” svelandone aspetti e connotazioni sotto il profilo socio-politico, letterario, linguistico. 

     

    “Machiavelli  – spiega il sindaco Massimiliano Pescini – è un autore senza tempo: vederlo indagato nei suoi molteplici aspetti è lo scopo dei nostri pomeriggi al Niccolini; un’occasione imperdibile per conoscerlo senza annoiarsi mai. Lezioni di grande livello, ma alla portata di chiunque voglia entrare nelle sue opere e conoscere l’importanza che hanno avuto per il mondo intero. Apprendere appassionandosi: questa è la formula degli incontri che abbiamo organizzato in collaborazione con Laterza”.

     

    La serata di chiusura, in programma il 14 dicembre, è affidata a Giuliano Amato, presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani e della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

     

    Gli incontri sono organizzati dal Comune e progettati dagli Editori Laterza, in collaborazione con il Comitato per le Celebrazioni del V centenario de “Il Principe di Machiavelli” e sono patrocinati dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Firenze. L’iniziativa è realizzata con il contributo di ChiantiBanca e Toscana Energia. Ingresso libero.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...