spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Pioggia e grandine arrivate sul Chianti fiorentino: a Mercatale un albero si abbatte su alcune auto in sosta

    Registrati anche i primi disagi: grandine a grossi chicchi. Strada fra Mercatale e Quattrostrade interrotta per albero crollato

    CHIANTI FIORENTINO – A macchia di leopardo, la perturbazione prevista dall’allerta gialla diramata ieri dalla Protezione Civile della Regione Toscana è arrivata anche sui comuni del Chianti fiorentino.

    Dove i tuoni hanno anticipato alcuni temporali che, a partire dalle 16.30, hanno iniziato a far cadere pioggia e grandine (fino a chicchi decisamente grandi).

    E a creare anche qualche disagio: a Mercatale ad esempio, in piazza Tellini, un albero si è abbattuto su alcune auto in sosta.

    Sempre nella zona di Mercatale, la strada verso le Quattrostrade è stata a lungo interrotta in entrambe le direzioni di marcia per un albero caduto in mezzo alla strada.

    Se avete segnalazioni di problemi dovuti al maltempo, potete inviarle al giornale sia Whatsapp (3391552376) o via mail a redazione@gazzettinodelchianti.it.

    Grandine che ha creato danni alle aziende agricole.

    Come all’Azienda Agricola Canciulle, lungo via Borromeo, a San Casciano, dove ha battuto forte su alberi da frutto, ortaggi, vigne, olivi.

    # Nubifragio di Ferragosto: Mercatale colpito pesantemente. Alberi caduti, grandine, strade allagate

    (Ha collaborato Antonio Taddei)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...