spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Quarant’anni, subito l’allarme. In passato aveva minacciato di togliersi la vita

    SAN CASCIANO – Ieri sera un quarantenne, residente a San Casciano, si è allontanato dalla propria abitazione senza riferire ai familiari su dove sarebbe andato e cosa avrebbe fatto.

     

    La madre, arrivata la mezzanotte e non vedendo rincasare il figlio, a cui più volte aveva inutilmente tentato di telefonare, ha dato l’allarme della scomparsa ai carabinieri che subito hanno intrapreso le ricerche.

     

    La donna era apparsa molto preoccupata perché l’uomo era da tempo afflitto da problemi familiari e più volte aveva minacciato di farla finita togliendosi la vita. 

     

    I carabinieri della Stazione sancascianese hanno quindi iniziato a setacciare i luoghi abitualmente frequentati dall’uomo estendendo le ricerche anche ai comuni limitrofi.

     

    A notte inoltrata sono riusciti infine a contattarlo facendosi indicare ove si trovasse e nel giro di pochi minuti, grazie al determinante contributo dei carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Signa, è stato individuato a Montelupo Fiorentino ed accompagnato per una visita di routine presso il locale ospedale.

     

    L’uomo ha fatto poi ritorno a casa dove gli anziani genitori hanno potuto tirate un sospiro di sollievo, dopo le grandi preoccupazioni provate durante tutta la notte.-

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...