spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Marzo 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I vigili del fuoco, in arrivo da Firenze, hanno trovato chiuso anche il ponte Bailey del Galluzzo

    CAMPOLI (SAN CASCIANO) – Nottata da incubo quella appena trascorsa per una famiglia che abita nei pressi di San Gaudenzio, nelle campagne di Campoli.

     

    Dopo la mezzanotte, nel mezzo del temporale, un fulmine ha centrato la rimessa agricola poco distante da un’abitazione innescando un incendio.

     

    I proprietari si sono precipitati sotto il diluvio per cercare di avere la ragione sulle fiamme, provando con i mezzi a loro disposizione in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco.

     

    Che, partiti da Firenze, arrivati al Galluzzo si sono trovati la strada sbarrata per la caduta di un albero sul ponte Bailey.

     

    Quando sono arrivati a Campoli si sono adoperati fino alle 4.30 del mattino per riuscire a spengere l’incendio che ha completamente distrutto con gravi danni ciò che era all’interno della rimessa agricola.

     

    Ancora una volta dobbiamo sottolineare quanto sia necessario un distaccamento dei vigili del fuoco che serva la vasta area del Chianti, perché i tempi per arrivare sia su incendi che su incidenti stradali sono troppo lunghi.

     

    E nonostante l’ausilio dei “navigatori satellitari” arrivare nelle campagne per i soccorsi, specie in piena notte, non è affatto facile per chi non conosce queste zone.

     

    Da qualche tempo si parla di un distaccamento a San Casciano: poco tempo fa era stata individuata una struttura che poteva essere già operativa in località Calzaiolo, utile anche per raggiungere il vicino tratto di entrata per l’Autopalio in entrambe le direzioni per Firenze e Siena. Sembrava quasi fatta, ma la cosa non è andata a buon fine.

     

    Intanto nella zona di Campoli anche i telefoni fissi sono fuori uso, sempre a causa del forte temporale.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...