spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano, boato nella notte. Auto ribaltata in via Di Vittorio, colpiti mezzi in sosta: 18enne in ospedale

    Per fortuna nessun danno serio al ragazzo, portato a Ponte a Niccheri in codice verde. Danneggiate alcune auto. I residenti tornano a chiedere maggiore sicurezza in questa zona del paese

    SAN CASCIANO – Un boato nella notte ha fatto sobbalzare nel letto i residenti di via Di Vittorio, nel centro di San Casciano.

    Che, subito, si sono affacciati alle finestre, per capire cosa mai fosse successo.

    Erano passate le 3.30 di oggi, domenica 11 settembre. Quando un diciottenne, alla guida di un’auto, è entrato in via Di Vittorio; quando improvvisamente ha perso il controllo, andando a urtare un mezzo parcheggiato sulla sua destra.

    Probabilmente una successiva manovra ha destabilizzato l’auto. Che, sbandando sulla sinistra, ha colpito un’altra vettura. Dopodiché si è ribaltata, rimanendo in mezzo alla carreggiata.

    Subito la preoccupazione di chi si era svegliato è andata al giovane alla guida.

    Il 112 ha così inviato sul posto un’ambulanza della Misericordia di San Casciano, con infermiere e volontari.

    Per fortuna il diciottenne non aveva subito seri traumi, tanto che è stato trasportato con un’ambulanza della Misericordia di Mercatale (con soli volontari a bordo), in codice verde, all’ospedale di Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

    “Quando ho sentito il boato – racconta una signora che vive nei pressi del luogo dell’incidente – pensavo che avessero fatto saltare il bancomat delle Poste in via 27 Luglio. Poi, quando sono scesa in strada, ho visto l’auto sottosopra!”.

    Nel frattempo sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno rintracciato i proprietari delle auto danneggiate.

    Tanto spavento dunque, ma nessuna conseguenza fisica allarmante.

    Ma sono ancora i residenti a lamentarsi delle auto che transitano da via Di Vittorio a velocità superiori al limite dei 50 km orari. Per non parlare poi del pericolo che corrono coloro che attraversano le strisce pedonali.

    “Le strisce all’incrocio fra piazza De Gasperi e via Di Vittorio si trovano su una curva – ci dicono sempre i residenti – pertanto è rischioso attraversare in quel punto. Inoltre, il marciapiede in parte è realizzato con mattonelle, alcune sconnesse e pericolose”.

    “Chiediamo troppo – concludono – per un po’ più di attenzione per questo tratto, tra i più transitati di tutto San Casciano?”. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...