domenica 17 Gennaio 2021
Altre aree

    Scontro sulla via Cassia per Firenze fra due auto (zona ponte Autopalio): due uomini feriti

    Le conseguenze peggiori per un 32enne, ricoverato all'ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri in codice giallo. Codice verde per il 73enne che viaggiava sull'altro mezzo

    SAN CASCIANO – Scontro tra due auto sulla via Cassia per Firenze, nel tratto vicino al ponte dell’Autopalio, nel pomeriggio di oggi, mercoledì 13 gennauio.

    Erano da poco passate le 16.30: una delle due auto, condotta da un uomo residente a Siena, 73 anni, stava transitando in direzione di San Casciano (probabilmente diretto a prendere l’Autopalio per Siena). L’altra auto era condotta da un 32enne.

    Sarà la polizia locale di San Casciano, intervenuta per i rilievi e regolare il traffico, a stabilire le responsabilità.

    I due mezzi si sono scontrati quasi frontalmente, per un impatto decisamente importante.

    I due conducenti sono rimasti feriti, per entrambi c’è stato bisogno dell’intervento dell’ambulanza (la centrale del 118 ha inviati i mezzi della Misericordia di San Casciano e di Mercatale) per trasportarli all’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

    Il 73enne in codice verde, il 32enne in codice giallo.

    Le auto sono state rimosse dal carro attrezzi dell’Officina Lotti del Bargino, il traffico non ha subito particolari rallentamenti.

    Ricordiamo che occorre la massima prudenza per chi si pone alla guida in queste ore, a causa di possibili formazioni di ghiaccio sul manto stradale, causate dalle basse temperature. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...