spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sinistra Civica San Casciano: “Non abbiamo raggiunto il consigliere comunale per una manciata di voti”

    L'analisi post voto: "Riteniamo comunque di aver raggiunto un risultato straordinario, grazie alle persone che hanno condiviso questo progetto"

    SAN CASCIANO – La lista di sinistra nella coalizione di centrosinistra, dopo legislature con una rappresentanza in consiglio comunale, stavolta non ci sarà.

    Non sono bastati i 423 voti raccolti, pari al 4,81%, dalla lista Sinistra Civica San Casciano, per aggiudicarsi un posto nella sala consiliare di via Machiavelli 56.

    Nel 2019, con un’affluenza di circa il 4% più elevata, l’allora lista Sinistra per San Casciano conquistò 667 voti, per il 7,06% che le valse la presenza in consiglio comunale.

    “Ringraziamo tutti gli elettori e le elettrici – dicono da Sinistra Civica San Casciano – che con il loro voto hanno portato la nostra lista vicinissima al raggiungimento del quorum per ottenere un consigliere”.

    “Per una manciata di voti – riflettono – non siamo riusciti ad ottenere una rappresentanza  in consiglio, ma riteniamo comunque di aver raggiunto un risultato straordinario, grazie alle persone che hanno condiviso questo progetto”.

    “Un progetto – ricordano – quello di Sinistra Civica San Casciano che, in breve tempo, senza strutture e/o risorse, ma alimentato dall’entusiasmo e il desiderio di partecipare in maniera fattiva alla “cosa pubblica”, è riuscito a raggiungere il cuore di molti”.

    “Convinti – sostengono – come diceva il nostro caro Massimiliano Pescini, che “da soli non si va da nessuna parte”, abbiamo ritenuto opportuno e doveroso essere all’interno della coalizione”.

    “Questo – puntualizzano – per dare forza alla nostra idea di comunità e renderla possibile, agendo come gruppo politico”.

    “Il risultato ottenuto – rilanciano – impone dunque a Sinistra Civica San Casciano di porsi come riferimento, su cui poter contare, per la difesa dei diritti, del lavoro e dell’ambiente: i valori su cui ha fondato il suo impegno”.

    “Pertanto – promettono in conclusione – come gruppo d’impegno civico, auspichiamo di poter essere ancora presenti sul territorio e, grazie all’aiuto e alla partecipazione di tutti e tutte, costituire una realtà attiva in cui i cittadini e le cittadine sancascianesi possano riconoscersi”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...