spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tragedia sul Monte Sella (Apuane): 28enne mercatalina precipita e muore durante una escursione

    Era insieme al fidanzato. Purtroppo inutili i soccorsi.

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – E’ un’estate che sembra più un Calvario. Per San Casciano, per Mercatale, per una comunità colpita un’altra volta da un lutto gravissimo.

    La notizia, terribile, è arrivata nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 21 agosto.

    Una 28enne di Mercatale, Rebecca Aretini, è morta dopo essere precipitata durante un’escursione sul Monte Sella, sulle Apuane. Insieme a lei c’era il fidanzato.

    # Addio Rebecca, è un dolore che strazia il cuore. La mamma: “Mi ha chiamato stamani inviandomi la foto della tenda”

    In provincia di Lucca (al confine con quella di Massa Carrara), il Monte Sella si trova all’interno del Parco Regionale delle Alpi Apuane.

    E’ alto 1.739 metri sul livello del mare, e si trova lungo la dorsale principale della catena Apuana, a Sud del Monte Alto di Sella ed a Nord del Monte Macina.

    Un monte, il Sella, per nulla semplice da affrontare.

    Inutili i soccorsi arrivati sul posto, guidati dal Soccorso Alpino e Speleologico della Toscana.

    ”Tragico intervento – spiegano – per i tecnici del Soccorso Alpino intervenuti  nel pomeriggio di oggi sul Monte Macina (Lucca) per un’escursionista caduta dal sentiero”.

    ”La giovane – si legge – stava facendo con il compagno la traversata che dal Monte Macina porta al Passo Sella, quasi alla fine della cresta del Macina è caduta rovinosamente per varie centinaia di metri fino al sentiero sottostante, il 150, ed ha perso conoscenza”.

    “Sul posto – prosegue la nota – si è diretto l’elisoccorso Pegaso3 da Massa ma una volta giunto in loco per lei non c’era più niente da fare”.

    “È stata attivata – si legge ancora – una squadra di tecnici del Soccorso Alpino via terra della Stazione Querceta e un’altra squadra della Stazione di Massa è stata imbarcata presso la base elisoccorso a Cinquale (MS) ed elitrasportati fino al luogo dell’incidente”. 

    “Lì – si conclude – le squadre hanno effettuato il recupero del corpo tramite manovre su corda ed è stata poi evacuata dall’elicottero Pegaso3”

    E di fronte a questa estate maledetta rimangono solo dolore e incredulità.

    Il luogo dell’incidente

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...