spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tutti a scuola, San Casciano: attiva da oggi la mensa negli asili nido e nelle materne. Dal 22 alle primarie

    Attivato anche il prescuola (7.30-8.30) per le primarie di San Casciano, Mercatale e Cerbaia e dal 3 ottobre anche per le scuole dell'infanzia a San Casciano, Mercatale, Cerbaia e Montefiridolfi

    SAN CASCIANO – Primo giorno di scuola:  il Comune di San Casciano informa che da oggi, 15 settembre, è attivo il servizio di refezione scolastica presso le scuole dell’infanzia e nei nidi comunali.

    Nelle scuole primarie invece partirà dal 22 settembre, in accordo con l’Istituto comprensivo “Il Principe”.

    E’ attiva inoltre l’entrata anticipata per le scuole primarie di San Casciano, Mercatale e Cerbaia, dalle ore 7.30 alle ore 8.30.

    E dal 3 ottobre il servizio di prescuola sarà attivo per le scuole dell’infanzia di San Casciano, Mercatale, Cerbaia e Montefiridolfi, sempre nella fascia oraria 7.30-8.30.

    Per gli altri plessi sarà possibile attivare il servizio una volta raggiunto il numero minimo.

    Il trasporto scolastico è attivo per tutti gli ordini di scuola, in base agli orari e ai tragitti stabiliti sulla base delle esigenze delle famiglie.

    Informazioni: Ufficio Servizi Educativi Comune di San Casciano: 0558256269 / 0558256271.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...